Articoli di Cultura e Spettacolo

Carnevale nei Musei Civici: programma eventi 2020

Prsentato il programma 2020 del Carnevale nei Musei Civici, dal 15 al 25 febbraio. Si comincia a Palazzo Moncenigo il 15.

Produzioni specifiche, eventi speciali, laboratori creativi e animazioni che trasformano musei, collezioni e visite in esperienze coinvolgenti e travolgenti, gratuite e per tutti. Aperte da oggi le prenotazioni (obbligatorie). Curato dai Servizi Educativi Muve in collaborazione con Vela Spa, il calendario del Carnevale nei Musei Civici 2020

Carnevale nei musei civici: gli eventi

Si inizia sabato 15 febbraio con due appuntamenti: alle 11 a Palazzo Mocenigo – Museo del Tessuto, del Costume e del Profumo con un appuntamento per i più grandi, uno spunto serio dai risvolti comici: Tra(i)vestiti. Ritratti femminili, monologo su norma e trasgressione, identità e incertezze, paradossi e ironia, di e con Linda Bobbo; alle 14.30 a Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento Veneziano con il formidabile Dario Cestaro e il suo Paper Mask. Un laboratorio di costruzione di maschere di carta, elemento iconico della Venezia carnevalesca e settecentesca, per famiglie con ragazzi dai 7 ai 14 anni.

Martedì 18 febbraio nella Casa di Carlo Goldoni saranno ospiti alle ore 18 le 12 Marie, che racconteranno il grande drammaturgo nella sua stessa casa e il tema del carnevale di quest’anno, Gioco, amore e follia, attraverso le sue commedie, accompagnate dalle coreografie di Alexandra Foffano. Giovedì 20 alle 15 e domenica 23 alle 11 sempre nella Casa di Carlo Goldoni i Pantakin trascineranno i partecipanti, dagli 8 ai 99 anni, nel mondo dell’Amor comico. Tra maschere e fatti storici con canzoni e lazzi ripercorreranno i canovacci cinquecenteschi della commedia dell’arte.

Buon compleanno Carlo Goldoni

Carlo Goldoni è anche protagonista, martedì 25 febbraio, di un evento speciale: la ricorrenza del suo compleanno. Con ben sei appuntamenti, in scena dalle 9 alle 19, nella sua Casa si andrà alla scoperta della sua tipica dimora e del suo teatro, con la conduzione di Natalia Spolador e Pierdomenico Simone. Sarà lo stesso Goldoni ad accompagnare i presenti lungo la sua vita e la sua opera. Attraverso le sue memorie e le sue più celebri commedie che ruotano attorno al tema della casa. Un modo diverso per vivere il museo e scoprire la figura del celebre drammaturgo e festeggiare insieme la sua nascita.

Un evento speciale è dedicato al centenario della nascita di Gianni Rodari, che nel corso dell’anno verrà ancora ricordato in diversi luoghi e momenti. Sabato 22 febbraio con due appuntamenti, alle 11.30 e alle 15, nel Museo Correr.  Le sue favole verranno lette e interpretate da Alessandro Bressanello, e i giovani partecipanti (famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni) tra bimbi invisibili e nasi in fuga potranno creare una fiaba tutta loro con la Grammatica della fantasia.

Cosa c’è da sapere sul Carnevale di Venezia 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button