Articoli di Cultura e Spettacolo

Sanremo 2020: la prima serata, ospiti e big in gara stasera

Nella seconda serata del Festival di Sanremo si esibiranno gli altri 12 Big in gara, insieme ad Amadeus, oltre all’amico Fiorello, altre tre co-conduttrici.

Nella seconda serata di Sanremo 2020 altre tre co-conduttrici

Dopo un soddisfacente debutto (52,2% di share, l’esordio più visto dal 2005) Amadeus è pronto per la seconda serata del 70/mo Festival di Sanremo 2020. Ad affiancarlo sul palco, oltre a Fiorello, ci saranno altre tre co-conduttrici: Sabrina Salerno e le due giornaliste del Tg1 Laura Chimenti ed Emma D’Aquino.

La classifica parziale al termine della prima serata di gara

La classifica parziale stilata della Giuria Demoscopica (composta da un campione di circa 300 persone – scelte tra fruitori di musica – provenienti da tutta Italia), che ha votato dopo l’esibizione dei primi 12 Big in gara, è la seguente:

  1. Le Vibrazioni – Dov’è
  2. Elodie – Andromeda
  3. Diodato – Fai rumore
  4. Irene Grandi – Finalmente io
  5. Marco Masini – Il confronto
  6. Alberto Urso – Il sole ad est
  7. Raphael Gualazzi – Carioca
  8. Anastasio – Rosso di rabbia
  9. Achille Lauro – Me ne frego
  10. Rita Pavone – Niente (Resilienza 74)
  11. Riki – Lo sappiamo Entrambi
  12. Bugo e Morgan – Sincero

Sul fronte Nuove Proposte sono stati eliminati Eugenio in via di Gioia e Fadi, che erano in competizione contro Tecla e Leo Gassmann, mentre stasera si sfideranno: Fasma, Matteo Faustini, Martinelli e Lula, Marco Sentieri.

Gli altri 12 Big in concorso e gli ospiti della seconda serata

I 12 big in gara sono invece: Giordana Angi, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Tosca e Michele Zarrillo. Anche oggi ci sarà spazio per molti ospiti: Tiziano Ferro canterà  “Perdere l’amore” assieme a Massimo Ranieri e poi si esibirà in un medley di sue canzoni famose. Ci saranno i Ricchi e Poveri, in formazione originale (con Marina Occhiena che lasciò il gruppo nel 1981), Zucchero e Gigi D’Alessio. Momento intenso e commovente quello che vedrà protagonista Paolo Palumbo, cantante 22enne ammalato di sclerosi laterale amiotrofica: Amadeus lo ha voluto sul palco di Sanremo per dargli la possibilità di cantare la sua “Io sono Paolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button