Servizi Cultura e spettacolo

Mara Stefanuto racconta la sua esperienza nella festa delle Marie

La Maria eletta durante il Covid si racconta la sua esperienza

Essere eletta Maria dell’anno durante il Covid è stata un’esperienza emozionante, anche se l’interruzione del Carnevale è stato un duro colpo. Sono le parole di Mara Stefanuto, assistente di volo e Maria del carnevale 2020-21 in un’intervista rilasciata proprio nelle ore in cui è in corso la selezione delle Marie dell’edizione 2022

Il pensiero di Mara Stefanuto

“Quando è stato annunciato appunto che Carnevale si interrotto, è stato un duro colpo e abbiamo aspettato un anno però alla fine ne valsa la pena perchè l’anno scorso siamo riusciti a finire la proclamazione della Maria, a continuare però effettivamente è stata dura.”

L’esperienza delle Marie

“Mi resta uno dei momenti indimenticabile dell’anno 2020: il corteo delle Marie perchè un’esperienza come quella non è mai successa. D’essere una Maria è un’esperienza che ti cambia la vita e che comunque non potrai mai scordarti. E’ veramente una delle esperienze che ti restano come il corso di portamento che abbiamo fatto o siamo andate nelle case famiglie. Ho potuto dare un sorriso a dei bambini che erano da soli, avevano bisogno di avere delle persone vicino.”

“Tutte le esperienze che anche da un certa punta di vista ti fanno crescere. Perchè siamo tutte alle fine ragazze giovane che non hanno che fare di questa tipa di realtà. Infatti, consiglio di partecipare tutte quelle ragazze anche veneziane ma dalla parte della provincia perchè veramente hanno l’opportunità di conoscere Venezia e i luoghi magari sconosciuti che non hanno ancora visto e di vedere il Carnevale proprio piena in prima persona.”

Per Mara Stefanuto, la festa delle Marie come un modo per conoscere Venezia

“Sicuramente si ricorderà questa esperienza per tutta la vita perchè hai modo di conoscere Venezia in una modalità giustamente diversa. La vivi proprio a pieno. Ed è anche triste da un certo punto di vista dove devo abbondare tutta questa esperienza e tornare alla vita normale perchè alla fine vivere da Maria è proprio vivere il Carnevale. Vivere un periodo di festa incredibile.”

“Un momento indimenticabile è stato il volo dell’angelo di Linda Pani perchè è stato un evento che ti ha coinvolto anche emotivamente. E’ molto emozionante. A tutte le ragazze, ci vediamo lunedì 14 febbraio alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista. Avremo anche il modo di vedere gli abiti di Pietro Longhi. Mi raccomando state tranquille, calme, e vivrete un’esperienza indimenticabile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button