Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo I Kiss dal cuore d’oro

I Kiss dal cuore d’oro

326
0
I Kiss, dal vivo alla Allphones Arena di Sidney, terranno due concerti in Italia a metà maggio.

I Kiss, che saranno in concerto in Italia a metà maggio – a Torino e Bologna – hanno raccolto un milione e 200mila dollari a favore di un museo militare.

I Kiss, senza trucco, si sono esibiti per raccogliere fondi da destinare a un museo militare intitolato al padre del chitarrista Tommy Thayer e la somma è di tutto rispetto: circa un milione e duecentomila dollari ha rivelato Paul Stanley, sul proprio profilo Twitter

In una intervista rilasciata a Forbes, Thayer ha spiegato che l’evento è solo l’ultimo di una serie di iniziative di beneficenza a favore del museo: «Questa è per me una cosa importante a livello personale perché vi è coinvolto mio padre, ma è importante anche per ricordare e commemorare persone straordinarie e le loro eroiche storie. Le cose che hanno fatto per il nostro paese sono fonte di ispirazione e ci aiutano a capire da dove veniamo e che cosa ci ha aiutato a renderci una nazione».

La famiglia Thayer è stato il motivo scatenante per questo evento, ma anche altri componenti della band, come Gene Simmons (lo storico bassista, co-fondatore della band,il Vampiro) figlio di una sopravvissuta all’Olocausto, hanno i loro motivi per sostenere le forze armate.

Dice ancora Thayer: «La vita della madre di Gene gli è stata risparmiata a 14 anni, ma tutto quello che ha passato rende questa iniziativa ancora più personale per noi. Siamo molto vicini e molto favorevoli a ogni iniziativa caritatevole e filantropica, soprattutto a questa. Abbiamo sostenuto i militari e i veterani durante i nostri tour in vari modi».

I Kiss sono attesi in Italia per due concerti: il 15 maggio a Torino e il giorno dopo a Casalecchio di Reno (BO), nell’ambito di un tour europeo che inizierà l’1 maggio a Mosca e si concluderà a Londra il 31 maggio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here