Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo A cena con i protagonisti di “Titanic”

A cena con i protagonisti di “Titanic”

364
Leonardo Di Caprio e Kate Winslet in uno degli immortali fotogrammi del film "Titanic", che li rese famosi.

C’è un’asta benefica per cenare con i protagonisti di “Titanic” Leonardo Di Caprio e Kate Winslet, mentre un’altra mitica coppia sta per arrivare al cinema.  

I fan del film “Titanic”, in particolare della coppia Jack e Rose, con una certa disponibilità economica hanno la possibilità di andare a cena – vincendo un’asta a scopo benefico – con chi li ha resi immortali: Leonardo DiCaprio e Kate Winslet. L’offerta più alta sarà rivelata stasera, mercoledì 26 luglio, nel corso del Gala organizzato dalla fondazione dell’attore a St.Tropez, a cui si accede pagando un biglietto da ottomila dollari in su.

Il ricavato andrà alla Leonardo DiCaprio Foundation (che dal 2008 si occupa della salvaguardia dell’ambiente e della lotta al riscaldamento globale) e alla Gemma Nuttall Cancer Fund, lanciata da Kate Winslet su GoFundMe, che supporta le madri del Regno Unito a cui è stato diagnosticato il cancro.

Durante la quarta edizione del Gala della Leonardo DiCaprio Foundation, presentata dallo stesso attore, ci sarà un concertino di Lenny Kravitz e verranno battuti all’asta opere di artisti famosi, l’anno scorso sono stati raccolti 45 milioni di euro. Fra i presenti: Madonna, Cate Blanchett, Emma Stone, Tom Hanks, Jared Leto, Penelope Cruz, Kate Hudson, Tobey Maguire, Uma Thurman e Marion Cotillard. 

A proposito di Marion Cotillard, e di coppie famose, a Veronica Lario avrebbe fatto piacere che fosse l’attrice francese a interpretarla nel prossimo film di Paolo Sorrentino, “Loro”, incentrato sulla storia d’amore tra Silvio Berlusconi e la ex moglie. In un colloquio con il Messaggero, donna Veronica ripercorre i suoi incontri con il regista e svela che, in realtà, la protagonista sarà Elena Sofia Ricci.

«Finalmente sullo schermo mi vedrò più bella e più magra», dice Lario, aggiungendo che Marion Cotillard, fisicamente non le somiglia, ma la sente in qualche modo vicina: «La sua malinconia avrebbe reso bene alcuni stati d’animo della mia vita».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here