Obiettivo Salute

Futuri ciclisti: i suggerimenti di Roberto Pagnin

L'ex ciclista Roberto Pagnin si rivolge al ciclismo: «abbiate pazienza nei ragazzi, hanno bisogno della loro maturazione».

L’ex ciclista Roberto Pagnin, intervistato ad Obiettivo Salute (trasmissione in onda il mercoledì alle 21.25) si rivolge ai futuri ciclisti: «abbiate pazienza nei ragazzi, hanno bisogno della loro maturazione».

Roberto Pagnin e i futuri ciclisti

La bicicletta è uno sport che io ho cominciato a sei anni. Personalmente mi ha dato molte soddisfazioni. Speriamo che in Veneto salti fuori un’atleta importante.

Do solo un consiglio: di avere pazienza nei ragazzi. Nel ciclismo di oggi sono tutti ragazzi di vent’anni che sono già a livello mondiale. Per me sarebbe un po’ prematuro.

Abbiamo visto al Tour de France, Egan Bernal: giovane ciclista di 23 anni. Era un candidato vincitore ma non è stato all’altezza delle sue aspettative. Questo perché è giovane e hanno messo il fisico sovra allenamento, sotto stress: non era ancora pronto.

Così si bruciano giovani futuri campioni. I ragazzi devono avere la loro maturazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button