Miss Italia e Codacons promuovono lo sportello anti-stalking

Anche in Veneto il Codacons sarà presente alle prossime tappe delle elezioni regionali di Miss Italia, attraverso il suo sportello anti-stalking avviato in collaborazione con il concorso di bellezza che, finalmente, torna sugli schermi della Rai (LEGGI I DETTAGLI) dopo l’assurda “cacciata” ordinata dall’ex presidente della Camera Laura Boldrini.

L’iniziativa

Lo sportello anti-stalking è una iniziativa fortemente voluta da Patrizia Mirigliani e dall’organizzazione del più noto concorso di bellezza italiano, con lo scopo di aiutare le donne a combattere gli atti di violenza fisica e psicologica e denunciare molestie, aggressioni e vessazioni di ogni tipo.

Alla collaborazione tra Miss Italia e Codacons si aggiunge quest’anno una mostra fotografica dedicata proprio a combattere violenze sulle donne e bullismo, intitolata “L’arte dell’amore non violento nell’ antica Roma”, allestita allo Stadio di Domiziano a Roma e diretta alle scuole di tutta Italia, che attraverso una riproduzione in 3D di sculture ad alto contenuto erotico provenienti dal Mann e la collaborazione di esperti e psicologi, si prefigge di spiegare agli studenti la bellezza del sesso senza violenza.

Sportello Anti-Stalking

In occasione delle finali regionali del Veneto di Miss Italia (LEGGI GLI APPUNTAMENTI), il Codacons invita tutte le donne residenti in regione e vittime di violenze o molestie ad avvalersi dei servizi forniti dallo “Sportello Anti-Stalking” dell’associazione, che offre gratuitamente consulenze legali e psicologiche per aiutare le vittime a liberarsi dal terrore e dall’ansia che troppo spesso si manifestano in coloro che vengono fatti oggetto di condotte persecutorie, inviando una mail all’indirizzo sportello.stalking@codacons.info o contattando il numero verde dedicato (tel. 800199641, attivo tutti i lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 15,00 alle ore 19,00).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here