Servizi Cronaca

Luca Zaia: i tamponi non sono un fatto politico

Veneto ancora sotto accusa per l'inchiesta di Report. La procura di Padova apre un inchiesta. Zaia: "io non sono stato sentito"

In primi piano l’inchiesta di Report sull’efficacia dei vaccini rapidi. I consiglieri regionali del Pd, ribadiscono che «è fondamentale un chiarimento. Nel frattempo la procura di Padova ha aperto un’inchiesta e Luca Zaia ha dichiarato in diretta, oggi, di non essere stato sentito.

Il Bollettino

I dati di oggi riportano 963 casi in più di ieri, i totali positivi in questo momento sono 22.521 (meno 323 rispetto a ieri). I ricoveri in ospedale si attestano su 1.508 ricoverati, di cui 1.301 in area non critica, 27 in meno di ieri. Mentre in terapia intensiva il dato è di 207 ricoverati, 11 in meno rispetto a ieri. I decessi sono 18.

Bisogna far parlare le carte

«Nessuno ha mai tolto la fiducia al dottor Flor. Io ho detto di lasciare che ci parli io. Più che chiarire ha spiegato i contorni di questa vicenda. Gli va riconosciuta rettitudine, senza mettere in discussione la professionalità di nessuno. Che passi l’idea che qua la gente muore e noi ce ne stra-freghiamo di tutto: anche no”.

“Non va fatta passare l’idea che questi sono fatti politici”

“Al consiglio ci vado e la chiarezza si fa come la dico io. Porto con me i dirigenti. Io non posso parlare di tamponi, di schede anagrafiche, di regolamentazioni rispetto ai colori delle aree: questi sono termini tecnici. Questi temi li ho già trattati a dicembre col consiglio”, ha detto il governatore Luca Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock