Il Sindaco Luigi Brugnaro risponde

Coronavirus a Venezia, aggiornamento 30 marzo: parla Brugnaro

Coronavirus: DPCM su soldi a Comuni e famiglie, sostegno psicologico ai cittadini, controlli della Polizia locale. Gli aggiornamenti di lunedì 30 marzo

Nuovo aggiornamento del sindaco Luigi Brugnaro nella Smart Control Room del Tronchetto. Lunedì pomeriggio è stato dato conto dei controlli della Polizia locale di domenica, è stato commentato il DPCM annunciato sabato sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte sugli aiuti ai Comuni e alle famiglie in difficoltà, è stato ricordato l’inserimento sulla piattaforma DiMe delle attività che garantiscono le consegne a domicilio in città, è stato presentato un servizio di sostegno psicologico ai cittadini durante l’emergenza Coronavirus ed è stata resa nota la somma a disposizione del Comune di Venezia per il sostegno delle famiglie in difficoltà dopo la firma dell’ordinanza della Protezione civile da parte del capo dipartimento della protezione civile Angelo Borrelli.

I controlli della Polizia locale

Come detto, durante la diretta sono stati comunicati i numeri sui controlli operati dalla Polizia locale domenica 29 marzo: sono state identificate 93 persone (il totale diventa quindi di 1305), con una sanzione. Si è concentrata l’attenzione anche su 25 tra attività o servizi commerciali (in totale da inizio emergenza diventano 394), con nessuna infrazione accertata.

Martedì 31 marzo minuto di silenzio

E’ stato inoltre ricordato il minuto di silenzio, previsto per martedì 31 marzo alle ore 12, che sarà celebrato anche a Ca’ Farsetti “per ricordare le vittime dell’epidemia e per onorare gli operatori sanitari”. Un’iniziativa lanciata dall’Anci, Associazione nazionale Comuni italiani. Il sindaco Luigi Brugnaro sarà presente davanti a Ca’ Farsetti: dopo il minuto di silenzio (anche dal Municipio di Mestre) saranno fatti risuonare l’inno di Mameli e quello di Venezia. L’annuncio è stato dato mentre sullo schermo venivano proiettate le toccanti immagini di 15 bare provenienti da Bergamo giunte stamattina sui mezzi dell’Esercito al cimitero di Spinea per la cremazione.

Il DPCM del 29 marzo e l’ordinanza della Protezione civile

Il sindaco Luigi Brugnaro ha commentato anche il decreto della Presidenza del Consiglio sugli aiuti ai Comuni e alle famiglie in difficoltà annunciato sabato scorso dal premier Giuseppe Conte e ha dichiarato di avere da poche ore inviato una lettera, come Amministrazione comunale, a Palazzo Chigi indicando quattro possibili contromisure per aiutare gli enti locali. Domenica sera, invece, è stata firmata dal Capo dipartimento della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, l’ordinanza 658 del 29 marzo 2020 “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”: al Comune di Venezia giungeranno 1.375.642,87 euro dei 400 milioni totali stanziati dal governo per buoni spesa. Il settore Servizi sociali di ciascun Comune individuerà la platea dei beneficiari: priorità a chi non è già destinatario di altro sostegno pubblico (come il reddito di cittadinanza). Per l’acquisto e la distribuzione dei beni ci si potrà avvalere di enti del terzo settore. I Comuni possono anche destinare all’acquisto di generi alimentari i fondi derivanti da eventuali donazioni, che possono confluire su conti correnti bancari appositamente aperti. In questo senso l’Amministrazione comunale si è già attivata: l’iban del conto corrente sarà annunciato durante la diretta di domani, 31 marzo.

Servizio di sostegno psicologico ai cittadini

L’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini, come annunciato nei giorni scorsi, ha presentato un progetto di accordo con la Croce Rossa Italiana, comitato di Venezia, per il sostegno psicologico ai cittadini: da martedì 31 marzo sarà infatti attivo, dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 18,  il numero verde 800936611 per un eventuale colloquio telefonico con uno psicologo. Il servizio è gratuito e garantito dagli operatori della Croce Rossa Italiana. E’ possibile anche inviare una mail a servizio.psicosociale@crivenezia.it

Consegne a domicilio

Durante la diretta è stato ricordato anche che sulla piattaforma online DiMe è stato inserito l’elenco delle attività commerciali che effettuato consegne a domicilio nel territorio comunale. Gli esercenti interessati possono inserire la propria attività compilando il form apposito sul portale.

Trasporti

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha comunicato di aver sospeso il divieto di circolazione sulle strade extraurbane per domenica 5 aprile dei veicoli adibiti al trasporto di cose con massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 tonnellate.

Emergenza Coronavirus a Venezia

Puoi rivedere la trasmissione “Il Sindaco Risponde” su Televenezia ogni giorno alle ore 20, 23.30 e 8.00 della mattina seguente

Le dirette precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close