Il Sindaco Luigi Brugnaro risponde

Coronavirus a Venezia, aggiornamento 1 marzo: Brugnaro e Marinese

Coronavirus: Polizia locale, proroga delle limitazioni, sosta gratuita sulle strisce blu, DiMe. Gli aggiornamenti di mercoledì 1 aprile

Nuovo aggiornamento “social” del sindaco Luigi Brugnaro nella Smart Control Room del Tronchetto. Martedì pomeriggio ospite della diretta è stato il presidente di Confindustria Venezia, Vincenzo Marinese, che ha dialogato col primo cittadino sulle difficoltà del settore durante l’emergenza Coronavirus e sulle prospettive per una ripresa dell’attività. Annunciata la proroga della sospensione del pagamento della sosta sugli stalli con strisce blu.

Polizia locale

Durante la diretta è stato dato conto dei controlli anti Covid-19 operati dalla Polizia locale nella giornata di martedì 31 marzo soprattutto sui mezzi pubblici: sono state identificate 486 persone (il totale da inizio emergenza diventa 2034), 12 di queste sono state sanzionate, cui se ne aggiungono altre 10. Il totale delle persone inottemperanti alle disposizioni del Governo diventa quindi di 82 persone. Accertamenti anche su 10 attività commerciali (in totale diventano 414).

Proroga delle limitazioni

Il sindaco ha informato la cittadinanza che questa mattina il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante un’informativa al Senato, ha annunciato la decisione del Governo di prorogare al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività produttive e agli spostamenti individuali in ottica di contrasto al contagio da Coronavirus.

Parcheggi con strisce blu gratuiti fino al 18 aprile

E’ stata annunciata la proroga, dopo l’annuncio della reiterazione delle misure di contenimento del contagio da Coronavirus da parte di esponenti del Governo, della sospensione fino al 18 aprile del pagamento delle tariffe di sosta per gli stalli con strisce blu di Mestre, Marghera e Lido. La tariffazione resterà invece invariata per gli stalli di Piazzale Roma, per consentire la mobilità per urgenze da e per Venezia. Sospesa anche l’attività di controllo da parte degli ausiliari alla sosta.

Lo stop delle tariffe di sosta in transito si affianca all’accordo raggiunto tra Comune di Venezia, Venezia Terminal Passeggeri spa e Autorità di Sistema Portuale per la massa a disposizione di 200 posti auto complessivi, anche in questo caso a carattere gratuito, del parcheggio VTP numero 5 a ridosso della Stazione Marittima, vicino alla fermata del People Mover. Ad alcune istituzioni del territorio, tra i quali il personale medico sanitario (su segnalazione dell’Ulss), i vigili del fuoco e i farmacisti, sono stati messi a disposizione gratuita 200 posti al Garage Comunale .

DiMe e call center 041041

Durante la diretta è stata sottolineata la crescita dei dati di utilizzo della piattaforma online DiMe: oltre 10.900 chiamate al contact center unico 041041 e più di 21.500 accessi al portale dall’8 marzo in poi. DiMe è diventato il principale punto di accesso dei cittadini ai servizi pubblici della città in modalità “self-service” da smartphone, tablet, computer oltre che con canale telefonico, attraverso un numero unico.

I numeri: 10.900 chiamate al numero 041041, 21.500 accessi a Dime, 781 certificati emessi in due settimane (20% in più rispetto ai volumi dei mesi scorsi), 440 domande per avere SPID (sistema pubblico di identità digitale) direttamente a casa attraverso videoidentificazione e assistenza Venis, 173 esercizi commerciali del territorio che effettuano consegne a domicilio registrati nella sezione apposita.

Emergenza Coronavirus a Venezia

Puoi rivedere la trasmissione “Il Sindaco Risponde” su Televenezia ogni giorno alle ore 20, 23.30 e 8.00 della mattina seguente

Le dirette precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button