sanremo
Una delle ultime immagini di Sanremo 2019, un’edizione particolarmente felice per le vendite dei brani in gara.

Sanremo 2019 batte nettamente il suo predecessore nelle vendite, avendo saputo accontentare il “popolo dello streaming”, che domina il mercato discografico.

Sanremo 2019 vince la prova delle vendite discografiche, in crescita rispetto allo scorso anno, un boom trainato dal successo dei brani in streaming: a un mese dalla kermesse del teatro Ariston alcuni dei partecipanti hanno ottenuto le certificazioni Oro (oltre quota 25mila) e Platino (oltre 50mila), pari a circa 225.000 copie vendute.

Nello specifico, il vincitore Soldi di Mahmood e il secondo I tuoi particolari di Ultimo sono già di Platino, mentre sono Oro: Rolls Royce di Achille Lauro, Per un milione dei Boomdabash, Senza farlo apposta di Shade & Federica Carta, Cosa ti aspetti da me di Loredana Bertè e La ragazza con il cuore di latta di Irama, a seguire tutti gli altri, in qualche caso vicini, ma non ancora certificati.

Nel 2018, a un mese dal festival, solo due canzoni avevano raggiunto l’Oro: il trionfatore Non mi avete fatto niente di Ermal Meta & Fabrizio Moro e Una vita in vacanza dello Stato Sociale, quindi: «Il festival di Sanremo del 2019 è sicuramente stato più prolifico dell’anno scorso e su questo ha inciso in particolare un cast molto più vicino al popolo dello streaming che oggi domina il mercato discografico. La combinazione tra canzoni del festival e streaming sembra in effetti rievocare gli anni d’oro del 45 giri», ha commentato il presidente di Fimi, Enzo Mazza.

Anche la classifica evidenzia la differenza fra le due edizioni: l’anno scorso, un mese dopo rimaneva in top ten (al quarto posto) solo Lo Stato Sociale, mentre venerdì scorso fra i primi 10 c’erano ancora Mahmood (al primo posto), Ultimo, Boomdabash e Irama. Più difficile il confronto a livello di album, perché molti sono ancora in uscita e la rilevazione dei repack non è isolabile dal titolo originale nelle classifiche ufficiali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here