Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo I musicisti per il sociale

I musicisti per il sociale

168
0
Il logo della trasmissione speciale "Falcone e Borsellino", in onda stasera su Rai1, in diretta da Palermo.

I musicisti italiani sono sempre più impegnati nel sociale: alcuni li vedremo stasera nello speciale “Falcone & Borsellino”, altri canteranno per Amatrice.

I musicisti Giuliano Sangiorgi, dei Negramaro, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli e la Piccola Orchestra Avion Travel, saranno fra i partecipanti a “Falcone & Borsellino”, la trasmissione speciale per commemorare i due giudici uccisi dalla mafia, condotta da Fabio Fazio, Roberto Saviano e Pif, in onda stasera su Rai1, in diretta da Palermo.

A 25 anni dalla strage di Capaci, molti dei protagonisti si ritroveranno a raccontare uno dei momenti più tragici della nostra democrazia, oltre a ricordare il coraggio, l’abnegazione e la forza d’animo dei due magistrati assassinati nel pieno della loro lotta alla mafia. La diretta si concluderà nel giardino “Quarto  Savona 15” di Capaci, con l’esibizione dell’Orchestra Giovanile Siciliana, diretta dal maestro Nicola Piovani.

La Società Italiana degli Autori ed Editori ha invece presentato stamane il progetto “SIAE per Amatrice”: «La ricostruzione non è solo quella degli edifici, ma anche quella dei cuori: la musica, ma anche le altre arti, costituiscono un collante fondamentale per ricominciare a vivere», ha detto il DG dell’ente, Gaetano Blandini, spiegando che la Società si impegna a dare un sostegno concreto alla ripresa delle attività formative e culturali di Amatrice.

Nel progetto rientrano una web radio che trasmetterà dalla cittadina laziale devastata dal terremoto dell’agosto scorso per i prossimi cinque anni (di cui Siae si è fatta carico dei costi) e un evento, in programma il 27 agosto tra i monti del Sacro Cuore, a 1.300 metri di altitudine, con in cartellone: Luca Barbarossa, Gianni Morandi, Carmen Consoli, Irene Grandi, Alessandro Mannarino e Tosca.

Amatrice nel cuore” non sarà un concerto di raccolta fondi, ma di vicinanza umana, con ingresso gratuito e le spese coperte dalla Siae. Inoltre sarà un’esibizione completamente acustica: non ci sarà un palco, ma solo un pianoforte a coda poggiato sul prato, mentre gli altri strumenti non saranno amplificati. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here