Articoli di Salute e benessere

Vaccini, Ulss3: tre giorni non stop per gli ultraottantenni

Tre giorni di vaccini non stop per gli ultimi ultraottantenni che non hanno risposto alle chiamate vaccinali dell'Ulss 3 contro il Covid.

Venerdì, sabato e domenica ad accesso libero in sei diversi hub dell’azienda sanitaria per recuperare gli ultimi anziani che non hanno ancora risposto alle chiamate per i vaccini.

Tre nuove date

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 si aprono tre eccezionali finestre in sei diversi hub dell’azienda sanitaria. Si tratta di: Pala expo di Mestre, l’ospedale Civile del centro storico veneziano, il padiglione Rossi del Lido, il bocciodromo di Mirano, il palazzetto dello sport di Dolo e la sede Aspo di Chioggia.

Questo è un ulteriore appello per i circa 8 mila over ottanta non vaccinati, e privi di prenotazione fatta nel portale. Si va così incontro ancora una volta alle esigenze di comodità e di prossimità degli anziani della nostra azienda sanitaria.

I vaccini

L’accesso libero al vaccino, per evitare assembramenti, viene regolato in base al mese di nascita dei vaccinandi.

  • nella giornata di venerdì 16

    • 8 alle ore 10 i nati in gennaio (al Civile dalle 11 alle 13)
    • 11 alle ore 13 i nati in febbraio (al Civile dalle 13 alle 15)
    • 14 alle ore 16 i nati in marzo
    • 17 alle ore 19 i nati in aprile
  • nella giornata di sabato 17

    • 8 alle ore 10 i nati in maggio (al Civile dalle 11 alle 13)
    • 11 alle ore 13 i nati in giugno (al Civile dalle 13 alle 15)
    • 14 alle 16 i nati in luglio
    • 17 alle 19 i nati in agosto
  • nella giornata di domenica 18

    • 8 alle ore 10 i nati in settembre
    • 11 alle ore 13 i nati in ottobre
    • 14 alle ore 16 i nati in novembre
    • 17 alle ore 19 i nati in dicembre

Per l’anziano che ha più di ottant’anni e non ha una prenotazione per i vaccini, è sufficiente presentarsi senza preavviso al centro vaccinale più vicino a casa, nella fascia oraria indicata a seconda del mese di nascita, munito di tessera sanitaria. L’accesso è valido solo per l’utente che non abbia già una prenotazione attiva. Per chi si è già prenotato invece, vale il giorno e l’ora dell’appuntamento già stabilito.

L’impegno e la collaborazione per raggiungere l’obiettivo

Si è espresso sulla questione il direttore generale Edgardo Contato. “Stiamo compiendo l’ultimo sforzo per portare alla vaccinazione tutti coloro che hanno più di ottant’anni. Sarà una chiamata diffusa capillarmente, perché nessuno resti senza un’ulteriore possibilità di aderire alla campagna vaccinale. Per questo, stiamo preparando questi giorni di vaccinazioni over ottanta per tutti gli anziani di questa fascia d’età non vaccinati o non prenotati al vaccino. Sono circa il 15% del totale”.

“Il grande lavoro svolto fin qui ci ha portato a mettere in sicurezza quasi l’85% degli over 80. A chi ancora non ha aderito, avevamo già scritto una lettera di invito nella scorsa settimana. Ci siamo rivolti direttamente a questi anziani anche con un call center ad hoc costruito negli spazi del Pala expo, nostro punto di riferimento per la campagna vaccinale”.

“Ricordo a tutti gli anziani e ai loro cari l’importanza della vaccinazione contro il Covid 19 perché è il modo più sicuro per proteggersi dalla malattia. Per chi non può spostarsi da casa, ricordiamo che con i medici di famiglia stiamo organizzando la vaccinazione a domicilio nelle prossime giornate”. Queste le dichiarazione del direttore del dipartimento di prevenzione Luca Sbrogiò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button