Articoli Sportivi

Scherma: grande festa a Mogliano con Bebe Vio ed Erica Cipressa

Auguri Olimpici nella giornata di giovedì 23 dicembre dedicata alla scherma moglianese. L’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto inaugura il nuovo “Centro Scherma Mogliano” nella nuova palestra di via Gagliardi.

Grande giornata per lo sport moglianese e per la disciplina della scherma giovedì 23 dicembre. L’antivigilia di Natale regala due momenti indimenticabili agli appassionati e non. L’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto inaugura alle 17.15 il nuovo “Centro Scherma Mogliano”. Situato nella nuova palestra di via Gagliardi.

La Scherma Mogliano, pur ottenendo ottimi risultati a livello sportivo, viveva una situazione di oggettiva difficoltà nella gestione dell’impianto presso le Scuole Piranesi. Li obbligava ad allenare i giovani iscritti in spazi angusti. Si potevano creare addirittura problemi di sicurezza visto l’utilizzo di fioretti e spade.

L’intervento dell’Assessore allo Sport e del Sindaco

Interviene l’Assessore allo Sport Enrico Maria Pavan. “Abbiamo deciso di trovare uno spazio adatto alle esigenze della scherma. Abbiamo sempre ritenuto che non possano esistere discipline di serie B in città. In spazi del genere questa Associazione Sportiva non poteva esprimersi al meglio. Oggi infatti la Scherma Mogliano vanta moltissimi nuovi inscritti, nuovi spazi e ambiziosi programmi di crescita. Il grande orgoglio è che la Scherma Mogliano esporta il nome della città in tutta Italia e nel mondo. La nostra città potrà diventare un punto di riferimento schermistico per tutto il territorio provinciale”.

Commenta il Sindaco Davide Bortolato. “Un’opera importante che ci ha permesso di trovare nuovi spazi per lo sport. Riorganizzare l’utilizzo delle palestre in città, risultava caotico e poco funzionale. Voglio rivolgere un sentito ringraziamento all’Ufficio Lavori Pubblici del nostro Ente. Oltre che all’architetto Licia Casarin, alla dott.ssa Mara Piccin, al dott. Luigi Miotti, al geometra Fabio Favaro, agli ingegneri Marco Pascoli e Marco Cadamuro. Questo per il lavoro svolto con grandissima professionalità. Con questa inaugurazione, nel 2021, abbiamo tagliato ben 19 nastri”.

Il programma della giornata dedicata alla Scherma

Alle 19.00 la giornata dedicata allo sport e alla scherma continua. I festeggiamenti si spostano in Piazza Caduti per le due atlete moglianesi premiate alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Erica Cipressa, bronzo nel fioretto a Squadre alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Bebe Vio, oro nel fioretto individuale e argento nel fioretto a squadre alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Con loro saranno presenti anche l’oro olimpico di Los Angeles 1984 e commissario tecnico della nazionale di fioretto a Tokyo 2020 Andrea Cipressa, l’argento nel fioretto a Montréal 1976 Giambattista Coletti, il Presidente del CONI. Veneto Dino Ponchio, il Presidente regionale della Federazione Italiana Scherma Alberto Spiniella assieme a Guido Di Guida, Consigliere FIT.

L’Amministrazione Comunale sta attendendo proprio in queste ore la conferma della presenza di Valentina Vezzali. Sei ori, un argento e due bronzi olimpici, 16 ori mondiali e 13 europei. Attuale Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio.

Bebe Vio ed Erica Cipressa alla giornata per la Scherma

“Sono felice che sia stata organizzata quest’occasione di festa a Mogliano. Soprattutto perchè qui c’è un’importante tradizione sportiva ed è giusto farla conoscere”, dichiara Bebe Vio. “Ci sono rinomate Società e Associazioni sportive. Anche se non è una grande città, offre comunque tantissime possibilità sportive ai giovani. Dal calcio al rugby passando per il volley, la scherma, il basket, la danza e molti altri. Ci sono una miriade di sport che si possono praticare e questo rappresenta una grande ricchezza per tutti i cittadini moglianesi e anche per quelli delle realtà limitrofe”.

“Sono veramente contenta e onorata che la mia città, nella quale sono nata e cresciuta, organizzi questo evento per festeggiare me e Bebe Vio per i successi olimpici di quest’estate”. Commenta Erica Cipressa.

“Ringrazio in particolar modo il sindaco e l’assessore allo sport per la vicinanza e il sostegno dimostratomi. È stato un anno molto importante per me e la mia società. Oltre al successo di Tokyo, abbiamo raggiunto un nuovo traguardo. L’assegnazione di una palestra di nuova costruzione qui a Mogliano, con spazi adeguati ai nostri numeri e ai nostri bisogni. Sicuramente permetterà a me e ai miei compagni di poterci allenare al meglio. L’evento di giovedì sarà una bella occasione di festeggiare tutti insieme i successi di quest’anno che, seppur difficile, ci ha regalato grandi emozioni”.

I ringraziamenti per il loro contributo alla Scherma

Enrico Maria Pavan: “Incollati alla televisione anche in orari improbabili per gioire e festeggiare questi straordinari risultati. Grazie a Bebe ed Erica per le emozioni che ci hanno regalato. Per aver colorato il podio sportivo più ambito al mondo di bianco e blu”.

Davide Bortolato commenta. “Mogliano è di nuovo alle Olimpiadi dopo il risultato storico di Franco Testa. Anche io voglio ringraziare Bebe ed Erica per le emozioni che ci hanno regalato”.

La madrina Linda Pani

Sarà l’attrice moglianese Linda Pani, Maria del Carnevale di Venezia nel 2020, oggi impegnata nella fiction di Mediaset “Luce dei tuoi occhi” a far da madrina a questo appuntamento di gioia per tutta la città. Un momento che apre ufficialmente le Feste di Natale. Vuole essere l’occasione per i cittadini di Mogliano per ricevere degli auguri speciali, addirittura olimpici. “Sono contenta di poter partecipare attivamente a questa serata. Tutta moglianese e tutta al femminile (quasi). È un onore per me presenziare e presentare nella piazza dove sono cresciuta. Sarà un palco speciale proprio perchè è quello che fino ad ora è stato il palco della mia vita, della mia adolescenza.

Con me ci saranno due gioielli rosa del territorio. Sono lusingata di accompagnarle in questo traguardo importante della loro vita”.

“Le Politiche giovanili hanno finanziato questo momento di festa. Per Mogliano tutto ciò è fonte di immenso orgoglio, esattamente come vedere sul palco tre giovani ma grandi donne che si sono distinte nel mondo dello sport e dello spettacolo. Oltre a dare un esempio da seguire ai giovani moglianesi esportano nel mondo Mogliano Veneto”. Conclude il Consigliere Delegato alle Politiche Giovanili Edoardo Bison.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button