Servizi Cultura e spettacolo

Cavallino Treporti: la stagione estiva ricomincia dai forti

Fiducioso nelle riaperture, il parco turistico di Cavallino Treporti si prepara all'arrivo dei turisti organizzando esposizioni e concerti in luoghi storici come la batteria Vettor Pisani, una struttura difensiva della prima guerra mondiale

Il Parco Turistico di Cavallino-Treporti prepara la prossima stagione di eventi culturali in sicurezza.

Le novità del Parco Turistico

Il Parco Turistico di Cavallino-Treporti, consorzio di imprese turistiche che si occupa della valorizzazione e della promozione del territorio, sia dal punto di vista turistico che ambientale, si prepara anche quest’anno a presentare ad ospiti e visitatori importanti eventi culturali.

Fulcro delle attività anche quest’anno sarà Batteria Pisani, l’importante manufatto storico della 1° guerra mondiale, restaurato con il contributo di regione Veneto e Amministrazione Comunale, divenuto museo di sé stesso e Museo della Grande Guerra.

Oltre a Batteria Pisani, il litorale di Cavallino-Treporti conta circa 200 manufatti di varie epoche, un vasto sistema difensivo disseminato sul territorio, legato da un percorso denominato Via dei Forti. Nella prossima stagione ci saranno nuove esposizioni tematiche, ma anche nuove tecnologie multimediali per intercettare visitatori più giovani.

Parla Michela Nesto, direttrice del Parco Turistico

“Aperto al pubblico nel 2017, Batteria Pisani ha saputo stupire con le sue esposizioni un numero sempre crescente di visitatori” spiega Michela Nesto. “Sono stati circa 4.700 il primo anno, arrivando a raddoppiare nel 2019 superando gli 8.000, di cui più della metà stranieri. Per il 2020, come per tutto il settore degli eventi e dei musei, il Covid ha limitato la presenza di visitatori, ma la direzione e lo staff hanno lavorato efficacemente per raggiungere gli utenti anche al di fuori dei luoghi fisici”.

“Ecco dunque che, chi non ha potuto godere in presenza delle tre esposizioni, ha potuto fruire dei tanti eventi online organizzati dai preparati collaboratori. Gli eventi in live streaming, diffusi attraverso la pagina www.facebook.com/viadeiforti, hanno quindi spaziato da approfondimenti storici monotematici “Pillole della Grande Guerra” a concerti lirici”.

Le prossime attività

Anche nel 2021, assieme all’amministrazione comunale, Parco Turistico organizzerà nuove esposizioni e concerti all’aperto sulla piazza d’armi. Sarà prevista anche l’implementazione delle attività già iniziate nel 2020.
“Tra le novità previste – continua Michela Nesto – l’introduzione di incontri letterari con autori, il tutto sempre ad accesso limitato, su prenotazione, divulgati anche in diretta streaming sulla pagina facebook. Nel 2021 poi si guarda anche all’utilizzo di nuove tecnologie multimediali, pur nel rispetto della storicità del luogo, per intercettare un pubblico più giovane e avvicinarlo alla storia”.

Gli uffici di accoglienza turistica

Tre sono invece gli uffici d’informazione e accoglienza turistica IAT dislocati sul territorio: a Cavallino, a Punta Sabbioni e all’interno di Batteria Pisani, e svolgono il servizio principe, ovvero accogliere il visitatore, fornendo informazioni di qualsiasi tipo e assistenza nella fruizione del territorio. Per scoprire il forte legame che il territorio ha con l’ambiente in cui è inserito è possibile far visita al Centro Ambientale Turistico, un centro informativo che si trova vicino alla spiaggia di Ca’ Savio.

“Questo centro è stato creato per volontà dell’amministrazione comunale e si rivolge a tutti i turisti e ai residenti. Fornisce loro informazioni riguardo alla spiaggia, alle dune, alla pineta retrostante, all’ambiente in generale. C’è anche la possibilità di prenotare delle visite guidate all’interno della pineta, mettendo in contatto il visitatore con l’ambiente unico che contraddistingue il territorio” conclude la direttrice del Parco Turistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button