55 passi nel sole
Albano Carrisi e Romina Power, insieme - con i pargoli - per “55 Passi nel Sole”, due serate evento di Canale5.

Oggi la seconda puntata di “55 Passi nel Sole” e domani la seconda dell’Isola, mentre “I Medici” è stata designata la serie italiana più popolare nel mondo.

Dopo il successo del primo appuntamento, Canale5 propone oggi – mercoledì 30 gennaio – “55 Passi nel Sole”, la seconda e ultima serata celebrativa dei 55 anni di carriera di Albano Carrisi, che ha coinvolto nella festa tutta la famiglia: l’ex moglie Romina Power e i figli Cristel, Yari e Romina junior. Per rendere omaggio al talento del cantante salentino interverranno stasera: Beppe Fiorello, che duetterà con Al Bano su due successi di Domenico Modugno, Orietta Berti, Mario Biondi, Gigliola Cinquetti, Michele Placido, The Kolors, Roberto Vecchioni, Maryam e Raimondo Cataldo.

Domani, invece, la rete ammiraglia di Mediaset propone la seconda puntata de “L’Isola dei Famosi”: sarà l’occasione per valutare i problemi portati dalla tempesta che si è  abbattuta sull’Honduras mettendo a dura prova i naufraghi. La capanna ha riportato grossi danni e si è spento il fuoco, fondamentale per cuocere i cibi e per scaldarsi.

La situazione ha generato grande tensione, e scontri tra i concorrenti, ai quali potrebbe aggiungersi – scrive il settimanale Chi – l’ex calciatore Stefano Bettarini, che avrebbe già firmato, pronto a sbarcare alla terza puntata, al posto dell’infortunato Jeremias Rodriguez. Sarebbe la terza partecipazione a un reality dopo il “Grande Fratello Vip” e “Temptation Island Vip”, mentre all’Isola aveva fatto l’inviato nel 2007.

Passando alla concorrenza, I Medici di Rai1 è al vertice della classifica delle serie della tv italiana più popolari nel mondo, elaborata da Parrot Analytics per il Corriere della Sera. La graduatoria è basata sugli ultimi 30 giorni e sulle Demand Expressions, l’indice che misura l’interesse per i prodotti televisivi prendendo in considerazione streaming, download e interazioni sui social network. La serie, particolarmente apprezzata in Russia, Francia, Belgio e Polonia, precede “Gomorra” e “The young Pope” di Paolo Sorrentino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here