Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Attori & manette: Raoul Bova, Domenico Diele ed “Er Patata”

Attori & manette: Raoul Bova, Domenico Diele ed “Er Patata”

264
0
La Procura di Roma chiede un anno di carcere per Raoul Bova, per "dichiarazione fraudolenta secondo artifici".

Chiesto un anno di reclusione per Raoul Bova, mentre è arrivato il “braccialetto” di Domenico Diele e Roberto Brunetti è finito ai domiciliari per la droga.

La procura di Roma ha chiesto al giudice monocratico la condanna a un anno di carcere per Raoul Bova, accusato di “dichiarazione fraudolenta secondo artifici” nell’ambito di un processo in cui sono imputate anche la sorella Daniela e l’ex moglie Chiara Giordano. Per la prima è stata sollecitata la pena di un anno e quattro mesi, mentre per l’ex signora Bova si pretende un anno di reclusione. Secondo gli inquirenti l’attore, tra il 2005 e il 2011, avrebbe evaso quasi 700mila euro trasferendo delle spese alla società che gestisce la sua immagine, la Sammarco Srl. Cedendo alcuni diritti sui film, avrebbe ottenuto degli sgravi fiscali, pagando così un’aliquota Iva più bassa.

Intanto sta per lasciare il carcere di Salerno-Fuorni, il collega 31enne Domenico Diele, che nella notte del 24 giugno scorso ha investito e ucciso, lungo il tratto salernitano dell’autostrada del Mediterraneo una donna di 48 anni che viaggiava in sella a uno scooter: da oggi, infatti, è nella disponibilità dell’indagato il braccialetto elettronico, ordinato dal gip. Diele, che ha trascorso dodici giorni in una cella del reparto transito del carcere campano assieme ad altri tre detenuti, verrà trasferito a casa della nonna a Roma, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Arresti domiciliari nella capitale anche per un altro attore, Roberto Brunetti conosciuto come “Er Patata“, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti: dopo averlo fermato in strada, mentre acquistava una dose di cocaina, i Carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, dove hanno trovato un chilo di hashish e altrettanta marijuana. L’attore, che nel 2009 era stato fermato in circostanze analoghe, è noto soprattutto per aver recitato in “Fuochi d’artificio” , “Paparazzi” e “Romanzo criminale”, ma non appare più sul grande schermo dal 2012, anno di uscita e “Il rosso e il blu”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here