who
Roger Daltrey e Pete Townshend, i membri storici superstiti degli Who, che si esibiranno al Londra il 6 luglio.

Gli Who suoneranno a Wembley il 6 luglio, Subsonica in tour a febbraio, mentre Enrico Nigiotti sarà in giro ad aprile e Drefgold ha aggiunto otto nuove date.

I leggendari Who hanno annunciato che suoneranno allo stadio di Wembley a Londra il 6 luglio e avranno come supporter il frontman dei Pearl Jam Eddie Vedder e i Kaiser Chiefs, ma non hanno specificato se sarà il preludio di un eventuale tour. Sul palco, oltre ai membri storici Roger Daltrey e Pete Townshend, ci saranno, fra gli altri, il fratello minore Simon Townshend e Zak Starkey, figlio di Ringo Starr. Inoltre, entro la fine dell’anno sarà pubblicato un nuovo album, il primo da “Endless wire” del 2006.

In Italia, intanto, i Subsonica si stanno preparando per il loro 8 Tour, in partenza il 9 febbraio da Ancona, che farà tappa nei palazzetti di otto città: Bologna, Padova (alla Kioene Arena il 12), due date a Torino, Genova, doppio concerto al Forum di Assago, Roma e Firenze, il 23 febbraio (QUI ci sono i biglietti). La band torinese, che sta mettendo a punto una scaletta con i brani dell’ultimo album alternati ai classici della ventennale carriera, sarà preceduta dal rapper concittadino Willie Peyote, che ha collaborato a L’incubo, unico featuring dell’album “8”

Aprile è invece il mese scelto da Enrico Nigiotti, che sarà al Festival di Sanremo con “Nonno Hollywood”, per presentare nei teatri le canzoni dell’edizione speciale del disco “Cenerentola e altre storie…”, in uscita il 15 febbraio. Comincia il 3 aprile a San Benedetto del Tronto, poi Bologna, Firenze, Torino, Lecce, Napoli, Mestre (Teatro Toniolo, il 17) e infine Genova, il 23 aprile. Biglietti, a breve, in vendita QUI.

Chi è già in giro, da ottobre sui palchi dei club della penisola, è il rapper Drefgold, che a grande richiesta ha aggiunto altre otto date al “Kanaglia tour”: si esibirà a Santa Giustina in Colle (Padova) il 3 febbraio (BIGLIETTI), Torino, Ravenna, Napoli, Brescia, Potenza, Lucca e Lugano il 30 marzo. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here