Happy Together Live

Uno degli eventi clou dell’estate veneziana, all’insegna della musica e dello stare insieme. Piazza San Marco ha ospitato lo spettacolo “Happy Together Live”, show per celebrare i cento anni di Aperol che ha visto calcare il palco Max Gazzè, i Måneskin e Francesca Michielin. La serata è stata presentata da Alessandro Cattelan. Uno spettacolo concepito ad hoc per piazza San Marco, celebrata fin dalla vigilia dai protagonisti come la piazza più bella e “significativa” del mondo.

‘Happy Together Live’ con sorpresa

Tra il pubblico anche il sindaco Luigi Brugnaro, oltre che numerose autorità cittadine. Ma la serata sarà da ricordare soprattutto per gli 800 veneziani che si sono accaparrati i biglietti per un concerto che ha fatto ballare tutte le generazioni. Il live, coordinato da Vela spa, è cominciato con tutti gli artisti sul palco che hanno interpretato, ognuno con la propria cifra stilistica, “Nessun grado di separazione”, successo sanremese di Francesca Michielin. Dopodiché la scaletta ha regalato momenti emozionanti per i fan di tutti gli artisti protagonisti del live, da “Torna a casa” dei Måneskin, a “La Favola di Adamo ed Eva” di Max Gazzè, a “Io non abito al mare” di Francesca Michielin, che ha sorpreso il pubblico con un duetto a sorpresa con Carl Brave sulle note di “Fotografia”. L’artista romano ha poi duettato anche con il suo concittadino Max Gazzè con “Posso”.

L’emozione di piazza San Marco

E’ stata un’emozione per gli artisti esibirsi di fronte alla Basilica di San Marco: “Questo è un posto magico”, ha dichiarato Max Gazzè, a stretto giro di posta gli ha fatto eco Damiano, frontman dei Måneskin, introducendo “Torna a casa”: “Suonare questa canzone qui è la dimostrazione che davvero ci ha cambiato la vita”, ha dichiarato.

A conclusione dell’evento

Lo spettacolo si è concluso con stelle filanti in cielo e tutti gli artisti sul palco, compreso il conduttore Alessandro Cattelan, a cantare “Una musica può fare”. Subito dopo gli operatori di Veritas e del Comune erano già al lavoro per smontare scenografie e pulire la piazza, che ha ospitato un evento che sarà difficile da dimenticare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here