Spaccia eroina e cocaina in bici, arrestato

I carabinieri hanno arrestato un pusher ciclista a Marghera: con sé un sasso di eroina e cocaina. L’uomo è un 41enne di nazionalità tunisina

I Carabinieri della Stazione di Marghera (VE) hanno arrestato nella decorsa nottata per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti A.A., tunisino classe 1978, senza dimora, già nota alle forze dell’ordine per reati specifici.

L’arresto

Lo straniero è stato bloccato in zona via Fratelli Bandiera, notoriamente area “sensibile” per questioni di spaccio e microcriminalità mentre inforcava la propria bicicletta, dopo che insieme ad un altro “ciclista” aveva cercato di defilarsi alla vista della pattuglia notturna dell’Arma.

Mentre il complice riusciva a scappare, per l’uomo scattava il controllo approfondito a seguito del quale saltavano fuori un “sasso” della “gettonatissima” Eroina e pochi grammi di Cocaina, belli e pronte per lo spaccio tanto per diversificare l’offerta. Scoperto il motivo della tentata fuga, ai militari non rimaneva altro che dichiarare l’uomo in stato di arresto e la sua messa a disposizione del Magistrato per la celebrazione del processo per direttissima.

Il sospetto è che i due siano collegati alla rete di spacciatori che operano a Marghera/Mestre e in altre zone dell’hinterland, ben ramificata e che necessita di un’attività di contrasto continua, che sin dal novembre scorso ha già permesso di arrestare più di una decina di spacciatori con il sequestro di varia sostanza destinata al mercato.

L’attività dei carabinieri pertanto continua per approfondire meglio i contatti e la dimensione dei traffici per quanto concerne l’approvvigionamento di Eroina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here