Articoli di Cronaca

Nuove pilotine in dotazione alla Polizia locale di Venezia

Nuovi mezzi per la Polizia locale di Venezia pronte per entrare in servizio. Le ultime imbarcazioni in dotazione risalivano al 2010

Vengono presentate due nuove pilotine dotate di tecnologia e strumentazione all’avanguardia per migliorare la sicurezza della città.

Nuovi mezzi per la Polizia locale

Sono state presentate questo pomeriggio, lunedì 3 maggio, nella sede del Comando al Tronchetto, due nuove pilotine in dotazione alla Polizia locale di Venezia. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco Luigi Brugnaro, l’assessore alla Sicurezza, Silvana Tosi e il comandante generale del Corpo, Marco Agostini.

“Nuovi mezzi e una migliore sicurezza per i cittadini, ma anche per gli stessi operatori. La possibilità di avere un comfort nello svolgimento del proprio servizio è un aspetto molto importante e sicuramente permette di svolgere un presidio migliore. L’allestimento delle nuove pilotine, dotate di tecnologie e strumentazioni all’avanguardia, è stato pensato e realizzato dopo aver sentito i consigli e le esigenze degli operatori della Polizia locale. Noi dobbiamo chiedere e pretendere servizi, ma allo stesso fornire le giuste attrezzature e gli strumenti per poter svolgere il lavoro nel miglior modo possibile. Credo che col tempo saremo premiati e saranno premiati i cittadini, questa è un’ulteriore dimostrazione che gli investimenti vengono fatti a tutela della città e dei cittadini” ha spiegato il primo cittadino.

“Le ultime imbarcazioni in dotazione alla Polizia locale sono state acquistate nel 2010, in totale quelle in dotazione sono 19. Voglio ringraziare il sindaco Luigi Brugnaro per l’attenzione che sta rivolgendo sul fronte della sicurezza e per i servizi che i Nuclei della Polizia locale stanno svolgendo. Un particolare ringraziamento al Comandante e a tutto il Corpo per l’impegno nel loro lavoro, di cui sono orgogliosa” ha aggiunto l’assessore Tosi.

Le pilotine

Il costo delle pilotine, 7,5 metri di lunghezza e 2,4 di larghezza e realizzate in vetroresina, è di circa 130mila euro più Iva ciascuna. La carena a V profondo garantisce una navigazione più sicura e confortevole anche in presenza di moto ondoso rilevante. La postazione di guida è doppia, interna ed esterna, la velocità massima è di 35 nodi, pari a circa 65 chilometri orari. Per avere il massimo spazio disponibile nel pozzetto sia i sedili della postazione esterna di pilota e navigatore sono abbattibili mentre le scalette sono richiudibili.

“Le nuove imbarcazioni sono già pronte per entrare in servizio, una pilotina sarà esposta all’Arsenale in occasione del Salone Nautico di Venezia, in programma dal 29 maggio al 6 giugno”, ha spiegato il comandante Agostini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button