Articoli di Economia e società

Mirano, torna “A piedi in Centro”: negozi a cielo aperto, sapori, artigianato

Commercianti in piazza per la “Settimana europea della mobilità sostenibile”: 100 bancarelle di sapori e artigianato, antichi mestieri e tradizioni, motori e animazioni

La piazza di Mirano torna protagonista. Dopo la lunga pandemia, dopo l’assaggio di normalità con la Fiera di San Matteo, torna domenica “A piedi in Centro”, con una domenica organizzata da Confcommercio del Miranese, Comune e commercianti di Mirano. In occasione della 18. edizione della Settimana Europea della Mobilità, torna in piazza un evento per vivere il centro storico in tutta la sua bellezza e semplicità.

La manifestazione si svolgerà in piazza e nelle vie adiacenti per tutta la giornata, dalle 9 alle 20, nel rispetto di tutte le normative anti-Covid.

Oltre cento le bancarelle in piazza a Mirano

Oltre cento le bancarelle presenti, i commercianti di Mirano che usciranno dai loro negozi per operare “a cielo aperto”. Protagonisti anche i sapori e gusti della tradizione e l’artigianato creativo. Torneranno le dimostrazioni degli antichi mestieri, con l’Associazione Antichi Mestieri di Padova, il mercatino dei sapori. Ci saranno le Vespe storiche del Vespa Club di Mirano e le auto d’epoca di Salzano Epoca Graticule Romanus. Infine non mancheranno esibizioni artistiche di danza, con le scuole Dance Studio Mirano e Alma Salsera.

Ad allietare la giornata ci saranno anche il gruppo ciclo-storico “I Caenassi”, i giochi tradizionali di una volta proposti da “La tana dei tarli” e naturalmente i negozi e pubblici esercizi aperti tutto il giorno.

Torna “A piedi in centro”

“Un’iniziativa”, dice l’assessore alle Attività produttive di Mirano Cristian Zara, “che dà un segnale forte di ripartenza, dopo un anno e mezzo di pandemia che ha segnato tutti, cittadini e attività. La grande partecipazione di commercianti ed espositori dimostra che c’è voglia di ricominciare. Consideriamo questo appuntamento un nuovo inizio, che speriamo di replicare con altre manifestazioni insieme a Confcommercio.”

«Sarà un’edizione più forte di ogni altra “A piedi in centro”, assicura il Capo delegazione di Confcommercio a Mirano Roberto Rossato, “un po’ per la voglia di ricominciare, un po’ perché siamo riusciti a rendere l’offerta variegata, spaziando dai sapori all’artigianato, dalle mostre all’animazione. Non sarà solo una ripartenza in senso metaforico: da domenica inizieremo infatti a fare promozione del Natale a Mirano, che quest’anno tornerà in grande stile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button