Fabrizio Spagna, presidente del Venezia Terminal Passeggeri (V.T.P.), parla ai nostri microfoni della questione grandi navi, dal momento che anche in quanto società passano un momento difficile conseguente alla situazione dell’attracco di queste nell’isola.

Ministro Toninelli e le grandi navi

Il ministro Toninelli è drastico, dicendo che le navi non devono assolutamente arrivare a Venezia. Ci si interroga, se così fosse, quale fine spetti agli investimenti fatti da V.T.P. in Punta San Basilio. Spagna ci ricorda che di crociere e terminal veneziani se ne parla dal 2002, anno della disgrazia di Costa Concordia.

Le problematiche, continua il presidente, chiaramente ci sono, le soluzioni prospettate dai vari governi anche. Una in particolare, proposta dal Comitatone nel 2017, individuava il mantenimento della centralità del terminal Marittima con l’aggiunta di uno ulteriore satellite a Marghera.

Venezia Terminal Passeggeri

A questa proposta Venezia Terminal Passeggeri., in quanto società concessionaria, si era vista completamente in accordo consapevole del fatto che le navi da crociera devono uscire dal bacino di San Marco per ovvie ragioni di sicurezza della città.

Guarda i video dedicati al Salone Nautico

Televenezia ha seguito tutta la manifestazione realizzando 4 speciali in onda anche su Love in Venice. Guarda i video (LINK)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here