Servizi Cultura e spettacolo

Fondazione Querini Stampalia: Donate tre tele di Corrado Balest

Corrado Balest è stato un artista originale ed eclettico, attivo nel secondo dopoguerra a Venezia dove insegnò pittura all'Accademia di Belle Arti

I lasciti e le donazioni contribuiscono ad arricchire musei e collezioni pubbliche. E’ il caso delle tele di Corrado Balest, pittore e scultore bellunese di nascita ma veneziano d’elezione, che sono state donate dagli eredi alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia

Corrado Balest è stato un artista originale ed eclettico, attivo nel secondo dopoguerra a Venezia dove insegnò pittura all’Accademia di Belle Arti.

La donazione di tre tele di Corrado Balest alla Fondazione Querini Stampalia

Proprio ad una delle maggiori istituzioni della città, ovvero alla Fondazione Querini Stampalia gli eredi di Balest hanno donato tre significative tele:

  • Venezia, 1952;
  • Alzata con frutta, 1989;
  • Mediterraneo,2008

Opere che si aggiungono alla Collezione permanente della Fondazione Querini Stampalia che di Corrado Balest conservava già: Angelos del Mare del 1977.

Le tre opere scelte in accordo tra le curatrici della Collezione Balest, Cristina Beltrami; Martina Massaro e Chiara Romanelli insieme a Chiara Bertola responsabile per l’arte contemporanea della Fondazione Querini Stampalia segnano tre momenti nevralgici della carriera dell’artista. Dai suoi esordi negli anni 50 fino agli anni 2000.

Il Fondo Giuseppe Mazzariol

Le tre tele di Corrado Balest entrano a far parte del fondo Giuseppe Mazzariol, evidenziano in questo modo il rapporto di reciproca stima ed amicizia che legava Balest a Mazzariol.

Questa donazione può intendersi anche come un ritorno in un luogo caro all’artista che proprio alla Querini Stampalia ebbe nel 1995 un’indimenticata personale.

Il Fondo Mazzariol della Querini Stampalia è nato dalla volontà di ricordare Giuseppe Mazzariol e la sua intensa attività di studioso; docente; critico d’arte ed il suo legame con la Fondazione di cui è stato direttore dal 1957 al 1974.

Il Fondo Mazzariol comprende opere di importanti artisti del ‘900, con una sezione dedicata all’architettura e al design con opere di Gae Aulenti; Mario Botta e Achille Castiglioni. In questo nucleo si trovano le opere di Corrado Balest.

“Questa donazione ci onora” ha dichiarato Marigusta Lazzari, Direttore della Querini Stampalia. E’ un gesto importante che si aggiunge e va ad esaltare una coralità di tributi d’affetto per la più antica Fondazione culturale italiana.

Leggi anche: Collezione Guggenheim: tutta l’arte del 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock