La Voce della Città Metropolitana

Cristina Caboni: “Il profumo sa chi sei”, presentato da Sara Zanferrari

Lettura che trasporta all'interno del mondo sensibile dei profumieri, e della fragilità umana.

Sara Zanferrrari porta il suo consiglio sulle letture, presentando un libro di Cristina Caboni, ovvero Il profumo sa chi sei, edito da Garzanti. Si tratta dell’attesissimo seguito de Il sentiero dei profumi, pubblicato nel 2014. Si consiglia anche a chi non avesse letto il prequel.

Il romanzo di Cristina Caboni

Con una bellissima copertina rappresentante un volto di donna, Cristina Caboni ci porta nel mondo di Elena Rossini. Elena è una ragazza giovane, incerta, diffidente, ma che ha una sensibilissima capacità di interpretare i desideri e il cuore delle persone, e tradurli in fragranze adatte alla personalità della clientela. In breve tempo i suoi profumi diventano famosi, conquistando tutti. Si tratta di un’arte antica che la famiglia Rossini si passa da generazioni.

Ne’ Il sentiero dei profumi Elena affronta varie peripezie; il trasferimento da Firenze e la sistemazione a Parigi, la capitale del profumo, dove ha aperto il suo negozio. Qui ha trovato Cail, il suo compagno con il quale ha avuto una bambina.

Trama de’ Il profumo sa chi sei

E’ in questo clima di tranquillità e sicurezza che, improvvisamente, la ragazza perde le sue straordinarie capacità creative. Non riesce più a creare con lo stesso spirito e la stessa potenza le fragranze eccezionali che tanto l’aiutavano ad affrontare il mondo.

E’ a questo punto che Cristina Caboni introduce la figura della madre di Elena, Susanna. E’ una donna con cui la protagonista ha sempre avuto un rapporto difficilissimo, da quando l’ha abbandonata, strappandole la fiducia e la certezza nelle cose. Susanna conosce bene l’arte del profumo, e convince la figlia a seguirla in un viaggio che profuma di fiori e d’incenso.

La partenza viene stabilita da Firenze e seguirà delle tappe fondamentali per la loro storia, e molto significativi per il fulcro del racconto, ovvero il profumo. Dall’abitazione storica della famiglia, Palazzo Rossini, le due partiranno per un viaggio ricco di profumi di fiori e di incenso. Visiteranno: il Giappone con la delicatezza dei fiori di ciliegio, la semplicità e la purezza della creatività dei profumieri; l’India, che mostra la maestosità della fioritura, l’India dai colori sgargianti e che ha sempre ispirato e affascinato i creatori di profumi; infine L’Arabia Saudita, dove il Fiore del Re, la rosa di Ta’if, è tradizione e sacralità.

La Caboni è in grado di descrivere accuratamente la sensazione che reca un profumo, restituendone l’esperienza sensoriale che trasporta il lettore nel mondo difficile e confuso della protagonista. Elena tramite i profumi ha stabilito il suo modo di leggere il mondo e soprattutto le persone.

Nel corso del libro i misteri e l’incertezza nella vita della protagonista vengono messi sotto una lente di ingrandimento, scoprendo le parti più profonde di una storia difficile e sorprendente. Il viaggio è propedeutico alla protagonista per capire meglio quello che nasconde la sua essenza di persona, ‘chi sei’ come pronuncia il titolo.

Cristina Caboni

Cristina Caboni è una scrittrice molto amata sia in Italia che all’estero e i suoi libri sono entrati nella categoria bestsellers. Il sentiero dei profumi è diventato un fenomeno editoriale internazionale, diffondendosi in tutta Europa, assoldando al panorama letterario italiano una nuova e intrigante scrittrice.

Vive con il marito e i tre figli in provincia di Cagliari, dove si occupa dell’azienda apistica di famiglia, occupandosi principalmente della cura delle api regine. Un’altra sua grande passione sono le rose, delle quali coltiva una grande varietà di specie.

Il mondo dei profumi e delle essenze naturali la accompagna da lungo tempo, e questo romanzo vuole essere un omaggio a quanto di più affascinante si cela dietro un odore, che sia quello di un ricordo lontano, un amore perduto e irraggiungibile, una speranza che sa di nuove opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock