Articoli di Cultura e Spettacolo

Michael Douglas & Catherine Zeta-Jones, Leclerc e Neymar

Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones sono ancora innamoratissimi, Charles Leclerc invece ha mollato la fidanzata e Neymar si paga la compagnia degli amici.

Gli innamoratissimi Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones 

Michael Douglas (74 anni) e Catherine Zeta-Jones (49 anni) sono tra le coppie più longeve di Hollywood, sposati dal 2000 e più innamorati che mai: «Mia moglie mi fa sentire ancora le farfalle nello stomaco», ha confessato a Us Weekly l’attore, nominato agli Emmy di ieri sera nella categoria Miglior protagonista in una serie comica per il suo ruolo in “Il metodo Kominsky”. Lei invece ha condiviso questo video su Instagram, in cui è in macchina insieme al marito sulla strada per la cerimonia di premiazione degli Emmy, scrivendo: «Congratulazioni al mio maritino per stasera. Ti amo così tanto…».

Dopo quattro anni Charles Leclerc ha lasciato Giada Gianni

E’ durata solo quattro anni invece, la storia d’amore del pilota della Ferrari Charles Leclerc che oltre ad ingoiare il boccone amaro del secondo posto dietro al compagno di squadra Vettel nel GP di Singapore, ha dovuto incassare le dichiarazioni della (ex) fidanzata Giada Gianni. La giovane napoletana ha comunicato, in diretta Instagram, di essere stata mollata perché lui «vuole dedicarsi solo alla Ferrari». Confermate quindi le voci che volevano la coppia in crisi, con Giada che non pubblicava più foto dai paddock. 

Neymar pagherebbe un gruppo di amici per fargli compagnia

Il campione brasiliano del Paris Saint-Germain, Neymar, da parte sua ha assoldato un gruppo di amici, per 11mila euro al mese: secondo la stampa spagnola si chiamano Los Toiss e sono cinque ragazzi che gli fanno compagnia, oppure lo accompagnano a party eslusivi ed eventi mondani vari. In realtà, solo uno è un amico intimo del calciatore, poi ci sono il fotografo ufficiale, il consulente di immagine, il responsabile del suo tempo libero e perfino il ragazzo incaricato dal Barcellona di farlo ambientare in città ai tempi del trasferimento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button