Servizi Economia e società

Litorale: nuovo logo per promuovere il turismo internazionale

La stagione estiva 2021 è andata oltre le aspettative, ma non è il caso di rilassarsi: anzi la pandemia ha mostrato scenari che i sindaci del litorale non vogliono più rivedere per questo la guerra dei campanili sembra arrivata al capolinea

La forza sta nel fare squadra e nel puntare a promuovere il litorale, con un unico logo, sui mercati turistici internazionali. Ci sta provando l’Assessore Regionale Federico Caner, nell’era post Covid per ricostruire dalle macerie con fondamenta più solide. Ma non è facile mettere assieme i comuni.

L’intervento dell’Assessore Regionale al Turismo Federico Caner sulla promozione del litorale

Queste le sue parole. “C’è stato il grande problema che nei decenni abbiamo avuto. Noi abbiamo una regione che è molto grande, ha tante destinazioni e che ha tanti prodotti turistici da offrire. È difficile uscire a livello promozionale con un unico brand. Stiamo cercando di farlo, rispettando però i territori e le peculiarità che ognuno di loro può offrire”.

In questi giorni ci sta riuscendo la costa, i sindaci del litorale da tempo si stavano incontrando per stipulare politiche comuni su salute e sicurezza. Ma la prima conferenza dei sindaci dopo la chiusura della stagione estiva, guarda alla promozione.

“La costa si è messa insieme e ha capito che non ha senso andare a promuovere San Michele al Tagliamento, Bibione, Caorle, Jesolo e Rosolina, per conto proprio. Visto che facciamo parte tutti di un sistema che offre un prodotto turistico, che pur avendo delle difficoltà, è similare, va fatto insieme. Tutta la costa insieme, con alle spalle la regione Veneto, soprattutto nei mercati internazionali. Questa è stata la forza e su questo vogliamo continuare a lavorare”. Così ha concluso l’Assessore Caner.

Il momento, per la Presidente della Conferenza dei sindaci, è topico.

“Da oggi, prima conferenza dei sindaci, abbiamo iniziato a lavorare per programmare il lavoro futuro. Il post Covid sarà importantissimo”. Ha così concluso la Presidente della Conferenza dei sindaci, Roberta Nesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button