Itinerari a Venezia

Passeggiata nell’Isola delle Vignole

Alla scoperta dell’Isola delle Vignole, tra Sant’Erasmo e la Certosa.

L’Isola è vicinissima al centro storico di Venezia. Il territorio anni fa fungeva da orto in grado di rifornire la città di verdure ed altri ortaggi. I prodotti erano direttamente trasportati su grandi barche fino al mercato di Rialto.

Come arrivare

L’isola si raggiunge con i mezzi pubblici, la linea 13 del vaporetto da Fondamente Nove e da Treporti permette di approdare sul territorio.

Cosa visitare

Addentrandoci nell’Isola delle Vignole, possiamo osservare una piccola chiesa dedicata a San Giovanni Battista e a Santa Giustina. Oggi di quell’edificio del VII secolo rimane solamente una cappella, dedicata a Santa Eurosia, e un campanile.

All’interno della cappella si può ammirare l’Assunzione della Vergine, dipinto di scuola veneta del XVII secolo restaurato di recente.

Camminando lungo il canale, è possibile osservare sulla destra i campi coltivati dagli isolani. Le Vignole assieme a Sant’Erasmo sono state l’orto di Venezia sin dai tempi della Serenissima.

Il territorio dell’Isola mostra un panorama mozzafiato della città, ciò che si può scorgere dalle Vignole è infatti tutta Venezia e il suo Arsenale. L’Isola delle Vignole è ideale per le scampagnate in compagnia, eccezionali sono le proposte che offrono le trattorie tradizionali del posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button