Servizi Economia e società

Cavallino Treporti: apre il cantiere per 5 km di pista ciclabile

Al via il cantiere che porterà alla costruzione di una pista ciclabile da sogno sulla laguna nel comune di Cavallino Treporti. 12 milioni e tre anni di lavoro ma ne vale la pena. La pista si inserirà nel circuito delle ciclabili venete

L’Amministrazione Nesto è pronta ad aprire i cantieri ed avviare l’opera viaria di messa in sicurezza e di valorizzazione del percorso ciclopedonale che sorgerà sulla laguna di Cavallino-Treporti.

Ieri pomeriggio la firma del contratto di affidamento lavori tra il Comune di Cavallino-Treporti e l’impresa Coletto s.r.l. di San Biagio di Callalta che si è aggiudicata la gara di appalto condotta dalla Città Metropolitana di Venezia per un importo complessivo di oltre 12 milioni di euro.

Pista ciclabile

«Via Pordelio e la pista ciclopedonale a sbalzo è stato un progetto pensato da molti ma che solo oggi questa amministrazione concretamente avvierà e realizzerà – dice la sindaco Roberta Nesto -. Abbiamo sempre voluto realizzarla. Siamo partiti da un’idea e nel 2018 abbiamo lavorato con impegno e tenacia per creare in meno di un anno il progetto ed ora, nel 2019, daremo il via all’inizio del cantiere. In neanche due anni abbiamo avviato una nuova realtà. Si tratta di progetto importante di crescita e sviluppo per il nostro territorio, e una risposta alle necessità di moltissimi cittadini, che hanno bisogno di sentirsi sicuri quando percorrono questa via. Nelle prossime settimane incontreremo la ditta per definire il programma esecutivo e dettagliato dei lavori che poi condivideremo con i nostri cittadini».

Cavallino Treporti

«I sette chilometri di nuova pista ciclopedonale saranno funzionali ad una migliore mobilità e una maggiore sicurezza nella viabilità. La seconda via più importante di Cavallino-Treporti è parte fondamentale ed integrante di un progetto di viabilità molto più ampio che questa amministrazione ha già programmato ed avviato – aggiunge l’assessore alla viabilità Nicolò D’Este -. Abbiamo messo come obiettivo prioritario lo sviluppo di una rete che colleghi tutto il nostro territorio e che includa nuove opportunità di crescita legate anche ad uno sviluppo del tessuto sociale ed economico. Siamo fieri di poter arrivare alla realizzazione quest’opera e di poterla condividere con tutti i nostri cittadini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button