Servizi Cronaca

Zaia: “150mila dosi a settimana. Ora il virus interessa i 50enni”

Vaccini quota 150mila dosi a settimana. Si è abbassata la fascia d'età colpita dal virus. Riaprono inoltre le scuole e gli asili.

La situazione è stata definita delicata oggi da Luca Zaia durante la diretta da Marghera. Il numero dei ricoveri infatti continua ad aumentare, e ora il virus contagia la fascia dei cinquantenni. Ad oggi sono in programma 150 mila vaccini la settimana.

Il bollettino di oggi

I dati di oggi riportano 507 casi in più di ieri, i totali positivi in questo momento sono 36.986 (-486 rispetto a ieri). I ricoveri in ospedale si attestano su 2.287 ricoverati: di cui 1.972 in area non critica, 37 in meno di ieri. Mentre in terapia intensiva il dato è di 315 ricoverati, 13 in più rispetto a ieri. I decessi sono 15.

Le dichiarazioni di Zaia

“Da oggi il Veneto è zona arancione. La responsabilità passa in capo a noi. Meno restrizioni, ma più responsabilità ai singoli. C’è da dire che l’età media dei malati ora è 54 anni. Questo perché i vaccinati sono gli over 80 e tutte le rsa, è inevitabile che sia cambiata la fascia colpita.”

“Questione vaccini. Al momento disponiamo di 150 mila dosi a settimana. Domani apre il nuovo centro vaccinazioni di riferimento per il Veneziano: il Palaexpo. Oggi hanno inoltre aperto gli asili nido, le scuole materne, le elementari, le medie e le superiori al 50%”. Queste le parole del Presidente Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button