Obiettivo Salute

Venturini: il “decreto Cura Italia” è da cambiare

Venturini: il "decreto Cura Italia" è da cambiare, perché, momentaneamente, non soddisfa molte categorie economiche del Paese.

L’assessore Venturini: il “decreto Cura Italia” è da cambiare, perché, secondo lui, non soddisfa diversi settori nel mondo economico. Per lui manca un progetto generale.

Venturini: il “decreto Cura Italia”

Nello specifico, secondo l’ospite, il governo dovrebbe preoccuparsi della ripresa di tutti quei settori che in questo momento sono congelati. Con un particolare interesse all’ambito turistico, che farà più fatica degli altri a riprendersi. Certamente la cassa integrazione è un’ottima opzione per molti lavoratori, ma non è sufficiente per altri. Venturini afferma che chi lavora nelle piccole imprese, o affini, come tutti coloro che hanno la partita IVA, rischiano di uscire da quest’emergenza distrutti. Questo perché non si sono portati effettivi vantaggi, nessun pagamento è stato annullato, ma solo rinviato. Quando si arriverà a quel momento, comunque le persone non avrà il denaro per poter pagare, perché non ha avuto profitto.

Per tutte queste ragione il politico è convinto che una migliore soluzione sia quella di stanziare più soldi, o selezionare a chi darli. Inoltre bisognerebbe aumentare la richiesta di sostegni verso l’Europa.

Guarda le altre interviste andate in onda nella trasmissione “Obiettivo Salute”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close