Jesolo: la finanza sequestra 2 mila prodotti irregolari

Continuano i sequestri di merce contraffatta e irregolare da parte dei militari della Guardia di Finanza di Venezia lungo il litorale di Jesolo. Nel solo mese di agosto, i militari della locale Tenenza, con la collaborazione dei Baschi Verdi della Compagnia Pronto Impiego di Venezia, hanno sequestrato più di 2.000 prodotti irregolari, pronti per essere smerciati abusivamente sulla spiaggia o sulle aree più frequentate della località.

Prodotti irregolari

Si tratta in prevalenza di accessori d’abbigliamento, quali borse, occhiali, pochette e articoli di bigiotteria, che riportavano illegalmente le note griffe di alta moda o che non erano sicuri poiché privi di segni identificativi. Numerosi i venditori abusivi segnalati alle competenti Autorità per vendita di merce contraffatta o per esercizio dell’attività di commercio in assenza delle prescritte autorizzazioni.

I sequestri

I sequestri sono stati eseguiti lungo l’arenile e sulle vie d’accesso alla spiaggia maggiormente frequentate, in corrispondenza di piazza Mazzini, piazza Brescia e piazza Nember.

L’attività della Guardia di Finanza a contrasto del commercio abusivo e della contraffazione proseguirà per tutta la stagione balneare, per tutelare i commercianti rispettosi delle regole e la tranquillità dei turisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here