Il Salone Nautico ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 20121, avviata da Bureau Veritas Italia.

La ISO 20121 è la normativa che indica i criteri per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dell’organizzazione di un evento in tutte le sue fasi. Ovvero dall’ideazione alla progettazione, dalla gestione alla realizzazione.

La certificazione

“Questo certificato attesta che tutte le parti interessate sono coinvolte ed attive. Non riguarda solo un soggetto, ma è oggettivo che questo evento segue i dettami della norma specifica di riferimento. Già in fase di progettazione si sono adottati gli accorgimenti per far sì che ci fosse una ricaduta ambientale e sociale sui cittadini e sul territorio” spiega Massimo Dutto, direttore comunicazione Bureau Veritas.

La certificazione è stata dunque conferita per il rispetto di tutte queste norme, un protocollo green che conferma la buona gestione delle pratiche di questa manifestazione.

Michele Zuin, assessore al bilancio del Comune di Venezia dice:”Ve.La. è un fiore all’occhiello dell’amministrazione e lo dimostra con questa manifestazione. Ma dimostra insieme a tutto il gruppo Avm e Actv che siamo mirati su questa sostenibilità ambientale, economica e sociale. ”

“Dietro questo documento c’è una filosofia, c’è una politica che l’amministratore comunale ha negli ultimi anni rafforzato e ci ha dato il mandato di svolgere, ma che noi abbiamo interpretato con grande convinzione. Credo sia un simbolo di un nuovo modo di interpretare il rispetto che Venezia deve avere. Per noi non è un punto di arrivo, ma un punto di transito verso altre sfide che combatteremo con l’amministrazione comunale per rendere questa città sempre più bella.” dichiara Piero Rosa Salva, amministratore unico di Ve.La. Spa.

Guarda i video dedicati al Salone Nautico

Televenezia ha seguito tutta la manifestazione realizzando 4 speciali in onda anche su Love in Venice. Guarda i video (LINK)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here