“Vogliamo vendere barche” ha esordito Luigi Brugnaro per poi finire con il parlare del filo invisibile ma fortissimo che lega i veneziani al mare e un intero paese circondato dall’acqua. “E’ l’unico Salone Nautico che si può raggiungere in barca, venite con la vostra famiglia” è il secondo passaggio caro al sindaco di Venezia che ha lavorato per mesi a questa manifestazione, la prima di una triade.

Salone Nautico di Venezia: l’arte navale torna a casa

Lo slogan è piaciuto anche alla presidente del senato Elisabetta Alberti Casellati che ha sottolineato come questa dichiarazione riassuma il rapporto di Venezia con il mare e i cittadini. Anche per la seconda autorità dello Stato la nautica è un settore dove si deve investire di più e Venezia è la città che per la sua immagine impareggiabile nel mondo può fare da traino di un industria che ben concilia gli affari con l’ambiente.

Un’accoppiata con la Biennale d’Arte che piace anche al presidente Paolo Baratta questo Salone Nautico, non solo per l’evento in sé ma anche per la location scelta. Durante la cerimonia di oggi non hanno parlato soltanto il Sindaco e la Presidente del Senato, infatti  a comunicare le emozioni più forti sono stati le Frecce Tricolori accompagnate dal coro della Fenice che si è esibito cantando l’inno nazionale.

Salone Nautico di Venezia in TV

Televenezia seguirà tutta la manifestazione realizzando 4 speciali. CONSULTA LA GUIDA TV

Come raggiungere l’Arsenale

Servizi di trasporto dedicati Corse speciali e servizi navetta per i visitatori dal 18 al 23 giugno 2019. CONSULTA GLI ORARI (LINK)

Eventi

Al Salone Nautico di Venezia ci saranno numerose iniziative collaterali, tanta cultura del mare che vive di fianco all’area espositiva e al programma congressuale. CONSULTA IL PROGRAMMA (LINK)

Consulta il programma degli eventi organizzati dalla Fondazione Musei Civici di Venezia (LINK)

Gli espositori

Il meglio della produzione nautica italiana e internazionale con gli ibridi e gli elettrici anche dal nord Europa. (LINK)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here