Servizi Sport

Reyer ai quarti di finale di EuroCup. Partite a porte chiuse

Partite a porte chiuse nel calcio e nel basket. La situazione dei campionati maschile e femminile della Reyer. Ce ne parla Francesco Rigo responsabile della comunicazione della società. All'estero ci trattano come appestati ci ha detto

Coronavirus: danneggia anche lo sport, in particolare il basket. Con Francesco Rigo riprendiamo a parlare del campionato della Reyer, che purtroppo procede un po’ zoppicando a causa della paura per il virus.

Reyer

Martedì scorso la squadra maschile ha ottenuto una storica vittoria per la qualifica per i quarti di finale di EuroCup, prima volto che questo risultato viene raggiunto. La partita è stata giocata a Brescia in un clima irreale, in quanto era completamente assente il pubblico. La decisione è stata presa nel rispetto delle regole di prevenzione della salute.

Partite a porte chiuse

Si svolgeranno a porte chiuse anche le prossime partite, fino al 4 di aprile, seguendo le disposizioni legislative.

Oltre a queste complicazioni si è anche potuto assistere a situazioni piuttosto spiacevoli con squadre provenienti da altre nazioni. Infatti, la squadra femminile si è ritrovata a vincere due partite a tavolino poiché le avversarie non si erano presentate per paura del virus. Il giudice di gara ha verificato l’inconsistenza di questo timore e ha così deciso di dare la vittoria alle veneziane.

A breve ci sarà un partita in Spagna, ma si hanno molti dubbi a riguardo, in quanto non si sa ancora quali siano le modalità con cui si svolgerà. Infatti, c’è la possibilità che la gara venga giocata a porte chiuse, nonostante siano già stati venduti i biglietti. Ma si sente dire in giro che potrebbe svolgersi in questa modalità solo per i tifosi italiani e che invece li spagnoli abbiano libero accesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X