Nuove pietre d'inciampo tra i masegni a Venezia

Altre cinque pietre d’inciampo si sono aggiunte alle 73 installate tra i masegni a Venezia per commemorare le vittime del Nazismo.

Le pietre commemorative

Le pietre d’inciampo sono cubi di dieci centimetri per dieci con la parte superiore realizzata in ottone. Queste onorificenze sono state posizionate davanti alla porta di casa dei deportati finiti nei campi di concentramento.

A chi sono dedicate

Le ultime sono state dedicate a cittadini ebrei veneziani: Giovanni Gervasoni, deportato a Dachau e poi a Giuseppe Muggia; Maria Ester Anna Levi Muggi, Franca Muggia,e a Gino Aboaf, rinchiusi ad Auschwitz. Sostuita, quella dedicata a Gustavo Corinaldi, che era stata portata via.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here