Servizi Cultura e spettacolo

Nuova sede del Centro Formazione Ricerca&Danza

Verena Filippini amplia e rinnova il suo Centro rendendolo una scuola di danza tutta nuova

Verena Filippini amplia e rinnova il suo Centro rendendolo una scuola di danza tutta nuova.

Le parole di Verena Filippini, Direttrice del Centro di Formazione Ricerca & Danza:

“Io avevo già una scuola ormai dal 2009, quindi parecchi anni, con sede a Campalto. Ovviamente ho tanti sogni e cerco di realizzarli. Volevo offrire ai miei allievi qualcosa di più: una scuola più professionale con la possibilità di studiare mensilmente con grandissimi nomi della danza e quindi preparare, per chi vorrà proseguire con la carriera, a un indirizzo professionale.”

I propositi di Marta Molinari, ballerina professionista di danza classica e insegnante al Centro di Formazione Ricerca & Danza:

“Sono una ballerina professionista di danza classica e pertanto intenderò portare tutti i miei allievi e tutti i nuovi allievi che vorranno iscriversi presso questa nostra nuova bellissima realtà tutta l’esperienza che ho accumulato in palcoscenico e che ogni giorno, ad ogni performance, vivo. Quindi non semplicemente insegnare una tecnica, un metodo sterile, ma anche arricchirlo di quello che è il mio vissuto personale, di tutte le emozioni e le esperienze che ogni sera, sui palchi che calco, io provo in prima persona.”

L’augurio di Liliana Cosi, ballerina e stella della danza internazionale:

“Mi trovo qui invitata dalla signora Verena Filippini perchè spesso mi ha invitata a fare dei corsi sia per gli insegnanti che per i ragazzi, o negli stage che lei fa. Mi ha dato molta gioia vedere che ha avuto il coraggio di ingrandire una attività che ha sofferto tanto, perchè con la pandemia tutte le scuole di ballo sono state chiuse: non si può fare il balletto a distanza. E lei ha avuto il coraggio di investire e di fare una scuola nuova. Tutti i miei migliori auguri, perchè questo coraggio si moltiplichi e che dia molto successo.”

La dichiarazione di Stefania Minardo, maestra di danza classica ed ex Prima Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma:

“Mi affascina il fatto di vedere che queste bambine diventano grandi, crescono, perchè la danza è fatta da piccoli passi. Non bisogna avere fretta, bisogna avere la pazienza, la costanza, la passione e poi si vedranno i risultati. Se si vuole avere subito tutto, è impossibile. Pazienza, ma con la voglia di crescere e queste allieve sono sicurissima che a fine anno avremo un bel risultato.”

La speranza di Paola Mar, Assessore al Patrimonio, Università e Promozione del Territorio del Comune di Venezia:

“Questa è una scuola professionale, ovviamente non è un lavoro come gli altri, però pensare di formare dei ballerini che possano calcare degli importanti palcoscenici in tutto il mondo e in Italia credo che sia veramente un risultato importante.” Per chiudere, un augurio al Centro di Formazione Ricerca di Verena Filippini, sperando che magari un domani un Bolle o una Fracci escano da questa scuola per andare a calcare i palcoscenici più importanti del mondo. “Sicuramente – continua Paola Mar – penso che sarebbe un’emozione anche calcare il palcoscenico della Fenice, visto che uno dei più importanti al mondo ce l’abbiamo anche noi.”

 

Guarda anche: Apollo et Hyacinthus – in scena il primo Mozart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock