Articoli di Cultura e Spettacolo

Mirano Summer Festival: annunciato il programma completo

Al Mirano Summer Festival non manca il cabaret con Marco & Pippo, serate con le radio, dj set, tre i concorsi di bellezza e le cover band

Alle già annunciate presenze di Premiata Forneria Marconi e Max Gazzè si aggiungono ora quelle di Francesco Renga e Gabry Ponte: si preannuncia stellare il Mirano Summer Festival 2022. Il programma, per la kermesse che tornerà ad animare per la sedicesima volta l’area degli impianti sportivi di Mirano dal 1° al 31 luglio, è stato svelato oggi dall’Associazione Volare 4.0-APS che dal 2007 organizza la manifestazione.

Sarà dunque un’estate di grandi nomi, artisti di primo piano del panorama musicale italiano che in molti casi inaugurano il ritorno in tournee dopo lo stop per la pandemia.

Gli arstisti del Mirano Summer Festival

Il patron Paolo Favaretto è stato dunque di parola. Dopo aver annunciato nelle scorse settimane la presenza della Pfm (15 luglio) e de Il Pagante (6 luglio), dopo che lo stesso Max Gazzè ha anticipato sui social la tappa del suo tour a Mirano (il 22 luglio) e dopo anche la conferma di serate da tutto esaurito con artisti locali come Rumatera (5 luglio) e il cabaret di Marco e Pippo (14 luglio), ecco gli ultimi tasselli.

Francesco Renga torna al Mirano Summer Festival il 29 luglio, dopo la sua apparizione del 2017 in cui l’ex Timoria ha incantato il pubblico con successi come “Angelo”, “Era una vita che ti stavo aspettando”, “Il mio giorno più bello del mondo”, “Ci sarai” “Meravigliosa”.

Gabry Ponte sarà invece il mattatore di “Energia 90”, serata del 20 luglio dedicata alla dance dei mitici anni Novanta di cui il celebre dj è stato uno dei massimi esponenti, prima che come producer solista, con gli Eiffel 65, di cui è celebre soprattutto il tormentone “Blue (Da Ba Dee)”.

Le radio

Non sarà ovviamente questa l’unica serata per ballare. Con un format ormai collaudato saranno le radio a tenere caldo il pubblico. Due le serate, la prima con ospite Il Pagante il 6 luglio, la seconda con il progetto Besame il 28 luglio). Celebre 80 Festival, il 13 luglio, che riserverà altri ospiti a sorpresa di quella indimenticata decade musicale.

I numerosi Dj set

Musica e intrattenimento si mescolano assieme nelle serate con la reggaeton urban latin band Mascalzoni Latini il 19 luglio e dj set per ballare sotto le stelle con Dj Matrix (9 luglio, in una serata che ospiterà anche la podistica Mirano Summer Run), Igor S e Lady Brian (23 luglio), per finire con le migliori hits del momento interpretate da Sismica (26 luglio).

I concorsi di bellezza

Poi le passerelle dedicate alla bellezza, con tre concorsi da non perdere. Le finali regionali per la fascia di Miss Sport Veneto che concorrerà alle selezioni per Miss Italia, il celebre concorso che torna così far tappa a Mirano il 26 luglio, ma anche “Miss Città Murata” il 19 luglio e “Tu modella per un giorno” a chiudere la kermesse il 31 luglio.

Le coverband al Mirano Summer Festival

Completano il programma le immancabili cover band, alcune ospiti fisse da anni del Mirano Summer Festival. Diapasonband (Vasco Rossi, 1° luglio), O.I.&B. (Zucchero, 2 luglio), Ascolta (Pooh, 3 luglio), Anime in Plexiglass (Ligabue, 4 luglio), Riff Raff (Ac/Dc, 7 luglio), Liveplay (Coldplay, 8 luglio), Xverso (Tiziano Ferro, 10 luglio), Ubermensch (Rammstein, 11 luglio), Velvet Dress (U2, 12 luglio), Negramaro Tribute (16 luglio), Sasha Torrisi (con un omaggio a Lucio Battisti il 17 luglio), Living Theory (Linking Park, 18 luglio), Pink Size (Pink, 21 luglio), Beatbox (Beatles, 24 luglio), Sergio Cortes (Michael Jackson, 25 luglio), Mamaskin (Maneskin, 27 luglio), Max Pianta (Renato Zero, 30 luglio) e Queen Mania (31 luglio).

Paolo Favaretto, allenatore prima squadra Union Feltre e patron del Mirano Summer Festival

«Abbiamo lavorato molto per approntare un programma di primo piano, adatto a tutti i gusti e le età. Devo dire che non è stato difficile agganciare grandi nomi, perché ormai, dopo 16 anni, il Mirano Summer Festival si è fatto una nomea importante e anche le maggiori agenzie ormai considerano questa piazza per i loro artisti.

Abbiamo tutta l’intenzione di regalare al nostro pubblico un’edizione indimenticabile, dopo due anni difficili che è l’ora di lasciarci alle spalle scatenando l’estate, come recita lo slogan di quest’anno» spiega Favaretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button