Articoli di Economia e società

Jesolo: spiaggia pronta entro il 15 maggio

Incontro a Jesolo tra Federconsorzi e comune per tracciare il crono programma dei lavori per il ripascimento

La data è emersa nel corso dell’incontro che si è svolto oggi in Comune di Jesolo, tra la Federconsorzi (con il presidente Renato Martin), l’assessore al demanio Esterina Idra e i rappresentanti delle aziende che hanno vinto l’appalto. Un incontro che era stato organizzato per fare il punto della situazione, di fatto alla vigilia dell’inizio di una nuova stagione balneare, per stabilire, di conseguenza, un crono programma dei lavori necessari per il ripascimento. GUARDA ANCHE: Jesolo: oltre 100 hotel già aperti, prenotazioni in aumento

Renato Martin, presidente di Federconsorzi

“Era importante dare delle risposte certe alla città che, con le festività di Pasqua, vede ripartire la stagione turistica. Ringrazio per la sua disponibilità a questo tavolo di confronto e di dialogo l’assessore al demanio, Idra”.

Il crono programma del ripascimento in sintesi

Le operazioni di trasporto sabbia per il ripascimento in zona Pineta dirette dalla ditta Gregolin, vincitrice della gara d’appalto indetta dal comune di Jesolo, con l’ausilio dei mezzi dell’impresa sub-appaltatrice Rodighiero, inizieranno martedì 19 aprile. La sabbia verrà prelevata dalla contro-duna realizzata dal tratto di arenile dello Stabilimento Casa Bianca, andando verso Est, fino all’arenile fronte Croce rossa.

Successivamente, la ditta Zamberlan proseguirà con lo spianamento, mano a mano che la contro-duna verrà prelevata dal tratto interessato. Per quest’anno la sabbia recuperata da:

  • contro-duna della zona centrale, circa 13.500 mc
  • un deposito già presente in via Aleardi di circa 8.000 mc
  • altri 16.000 mc ricavati da un cantiere del comparto 35, ammonta a un totale di circa 38.000 mc

Questo si somma quella già raccolta tramite le dune in ogni consorzio/stabilimento balneare nel tratto interessato alla sabbia utilizzata per un ulteriore ripascimento tramite intervento della regione Veneto nel tratto di arenile nei pressi della foce del Piave, quest’ultimo con una quantità di sabbia di circa 70-80mila mc.

L’Amministrazione comunale e la ditta incaricata al trasporto sabbia in Pineta tramite gara d’appalto, indicano il 15 maggio circa, salvo imprevisti, come data massima entro la quale l’intera operazione di ripascimento giungerà a termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button