Servizi Cronaca

Giuseppe Sacco nominato membro del Consiglio Nazionale Forense

Sacco, che concluderà la sua esperienza di presidente a fine 2021, ha intenzione di battersi per rimpinguare di mezzi e personale, il mondo giudiziario veneto da tempo in difficoltà

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Venezia Giuseppe Sacco è stato nominato membro del Consiglio Nazionale Forense. Un pezzo di Venezia giunge così nel massimo organismo istituzionale dell’avvocatura, rappresentando l’intera classe forense.

Il commento dell’avvocato Giuseppe Sacco

Interviene l’Avvocato Sacco. “Si, è stato certamente un grande privilegio, da avvocato, quello di essere stato eletto al Consiglio Nazionale Forense. Sono molto lieto di aver avuto la fiducia di gran parte degli Ordini del Veneto che mi hanno consentito di poter rappresentare la nostra regione Veneto. Soprattutto di poter rappresentazione Venezia a livello nazionale nella massima sede dell’avvocatura. Cosa potrò fare per Venezia? Certamente questo è uno dei punti fondamentali soprattutto per Venezia Avvocatura.

Ma Venezia Avvocatura significa anche Venezia Tribunale, Venezia Corte d’Appello, Venezia magistrati, Venezia amministratori. Abbiamo una grandissima carenza di magistrati e di personale amministrativo. Evidentemente su questo bisogna lavorare. Lo diciamo ogni anno con i capi di Corte e inviamo al Ministero ogni anno delle grida di dolore. Abbiamo una delle regioni più importanti a livello economico nazionale e poi a livello di giustizia siamo alla fine della coda. Mi auguro potendo essere a Roma e più vicino ai grandi dello stato, di poter dare una mano questa struttura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button