Prevenzione sismica: domenica 30 settembre oltre 50 piazze in tutto il Veneto e 200 ingegneri e architetti a disposizione per informare i cittadini e prenotare una visita tecnica all’edificio a costo zero

Si svolgerà anche in Veneto, con un grande dispiegamento di forze, la 1° Giornata della Prevenzione Sismica indetta a livello nazionale da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e del Consiglio nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. Nella nostra regione l’iniziativa è organizzata dagli Ordini provinciali degli Ingegneri e degli Architetti e coordinata a livello regionale da FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, e da FOAV – Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto.

Sono 53le “Piazze della prevenzion esismica” disseminate in tutte le province del Veneto grazie all’impegno di 200 tra ingegneri e architetti esperti in materia di prevenzione sismica che hanno risposto all’appello nazionale. I professionisti per tutta la giornata di domenica saranno a disposizione dei cittadini per fornire gratuitamente indicazioni e materiale informativo sul rischio sismico e sugli strumenti tecnici e finanziari (come il Sisma Bonus e l’Eco Bonus) per migliorare la sicurezza e l’efficienza degli edifici.

In questi punti informativi sarà possibile anche richiedere informazioni per prenotare una visita tecnica-informativanell’ambito del programma “DIAMOCI UNA SCOSSA”.Per tutto il mese di novembre, infatti,ingegneri e architetti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico fondamentale per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio delPaese, parteciperanno volontariamente all’iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, attraverso il coordinamento degli Ordini di appartenenza.

Nel corso della visita il professionista raccoglierà i dati sull’immobile per poi fornire al cittadino, attraverso un’apposita scheda di valutazione e un applicativo dedicato, una prima indicazione sulle condizioni dell’abitazione e informazioni sulla prevenzione del rischio sismico e sugli strumenti finanziari oggi a sua disposizione per migliorare la sicurezza della casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here