Servizi Salute e benessere

Caso di encefalite da zecca, Ulss 3: fate attenzione

E' stato notificato un caso di encefalite da zecche, il soggetto colpito aveva trascorso le vacanze nell’alto bellunese

 

E’ stato notificato all’Azienda sanitaria veneziana un caso di encefalite da zecche (TBE). Il soggetto colpito, dimesso dall’Ospedale di Venezia dopo un periodo di ricovero con febbri alte, forti cefalee e rash cutaneo, è un soggetto maschio intorno ai cinquant’anni residente nel Comune di Venezia, che aveva trascorso le vacanze tra fine agosto ed inizio settembre nell’alto bellunese.

Trasmissione dell’encefalite

L’encefalite da zecche è un malattia infettiva molto grave, che comporta il ricovero in ospedale e spesso l’affidamento alle cure di una terapia intensiva. La malattia è trasmessa dal morso della zecca, un insetto endemico, cioè diffuso e tipico, delle aree boschive nel territorio del Veneto settentrionale.

Le parole della dottoressa Federica Boin del Dipartimento di Prevenzione:

L’Azienda sanitaria rinnova l’invito a tenere alta l’attenzione. “Per prevenire la puntura della zecca è importante utilizzare repellenti cutanei sulle parti scoperte, in particolare gambe e braccia, quando si effettuano passeggiate e trekking nelle aree endemiche. Ricordiamo che il riscaldamento globale ha portato all’allungamento della stagione estiva e temperata: l’attenzione alla prevenzione delle arbovirosi, cioè delle malattie infettive trasmesse da insetti vettori, deve rimanere alta. Tra queste infezioni c’è la malattia da West Nile Virus: si segnalano nuovi casi in Veneto anche in questi giorni, causati dal persistere della circolazione di zanzare infette”.

Casi di encefalite e West Nile Virus

Nell’Ulss 3 Serenissima il caso di encefalite da zecca è il primo registrato nel 2022, mentre nel 2021 non si erano notificati casi su residenti nel territorio dell’Azienda sanitaria. I casi di West Nile registrati nel 2022 nell’Ulss 3 Serenissima sono saliti a 98; i decessi noti sono stati 9.

Potrebbe anche interessarti: Vaccini nelle RSA dal 23 per tutti, con delle eccezioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock