Servizi Politica

Brugnaro: “deluso, ma pronto per la rivincita”

Le parole di Luigi Brugnaro, presidente di Coraggio Italia sulle ultime elezioni. Un risultato deludente, ma pronti a ripartire.

Deluso per i risultati elettorali Luigi Brugnaro, ma il patron della Reyer dopo aver ammesso la sconfitta ha annunciato di essersi già ricaricato per ripartire. E’ riuscito a far eleggere a Venezia Michela Biancofiore e Martina Semenzato e ora i prossimi impegni elettorali sono il Friuli Venezia Giulia e la Lombardia.

Giorgia Meloni sarà “utile al Paese”

“Intanto faccio i complimenti a Giorgia Meloni perchè la conosco da dieci anni, è una persona seria e credo amministrerà bene il paese. Noi siamo dentro la compagine di governo, della maggioranza per cui credo sorveglieremo anche questa cosa. Speriamo di avere molti alleati su questo anche dalle opposizioni. Chiaramente più forti eravamo, più la difendevamo, ma continueremo a difenderla. Penso sia utile a tutto il Paese.

I risultati di Brugnaro con Coraggio Italia

Come sempre quando non hai i risultati che ti attendi io mi aspettavo onestamente di più. Dovremo rivedere il nostro radicamento. Abbiamo avuto un mese di tempo onestamente. In un mese questo siamo riusciti a fare.Partiamo da qui: 50 milioni di persone nel Veneto che ci hanno dato la loro fiducia è tanta roba. Per cui li ringrazio.

Nello sport ho sempre fatto così, i successi arrivano sempre accompagnati da inciampi e da sconfitte. Non è un risultato positivo, però studieremo meglio come dovremo agire anche con i media nazionali, probabilmente dovremo essere più incisivi noi, vedremo come fare. Sicuramente i ringraziamenti che voglio dare alle persone che ci hanno messo passione e cuore, questo sì è tanta roba.

Adesso quello che mi interessa è il Friuli, si andrà a votare anche il prossimo anno in primavera e poi in Lombardia”.

Ti potrebbe interessare anche: Politiche 2022: Fratelli d’Italia spopola, Lega in crisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button