Esodo, sabato da bollino nero: code e incidenti

Traffico intenso da bollino nero in questo sabato di esodo estivo sulle tratte gestite da Concessioni Autostradali Venete. Incolonnamenti si sono verificati fin dalle prime ore del mattino nel tratto tra Padova Est e il Bivio A4/A57-Arino in direzione Trieste, proseguiti per gran parte della mattinata con picchi di circa 4 mila veicoli l’ora. Tempi di attesa tutto sommato brevi invece alla barriera di Venezia-Mestre, dove gli incolonnamenti anche questo sabato non hanno superato l’area del piazzale della stazione.

Il tamponamento

Un tamponamento, fortunatamente senza feriti, risolto velocemente, nel tratto tra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste, ha rallentato il flusso dei mezzi diretti verso le principali località di mare, ma la circolazione non si è mai bloccata.

Giornata da bollino nero

Condizioni di traffico intenso sono previste anche nel pomeriggio, sempre nel tratto tra Padova Est e il bivio A4/A57, in entrambe le carreggiate, specialmente in direzione Trieste. Possibili rallentamenti anche sul Raccordo Marco Polo in direzione Jesolo e tempi di attesa prevedibilmente più lunghi del normale alla barriera di Venezia-Mestre. Domani ancora possibili rallentamenti con i rientri che si protrarranno fino a lunedì mattina, sommandosi alla ripresa del traffico feriale.

Si ricorda che i mezzi pesanti non potranno circolare oggi, sabato, fino alle 22.00 e domani, domenica, dalle 7.00 alle 22.00.

Si ricorda inoltre che è stato indetto a livello nazionale dai sindacati Fit Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Cisal Trasporti e UGL, uno sciopero del personale turnista delle autostrade che riguarderà le ultime 4 ore di ogni turno di domenica 4 agosto e le prime 4 ore di lunedì 5 agosto. Sono garantite, come previsto dalle norme di legge relative al settore dei servizi pubblici essenziali, tutte le attività di soccorso sanitario e meccanico e quelle legate alla sicurezza stradale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here