Mostre a VeneziaServizi Cultura e spettacolo

AqvArt: artisti di tutto il mondo a Venezia

Dall'acqua nasce la bellezza di Venezia. Questo è il tema della mostra AqvArt che si tiene al palazzo di San Teodoro fino al 14 settembre.

Dall’acqua nasce la bellezza di Venezia, ma non solo, nascono anche la sua fortuna e la sua prosperità. A questo connubio il progetto AqvArt rende omaggio attraverso grandi artisti internazionali. Le loro opere riunite nella grande scuola di San Teodoro testimoniano sempre in modo originale l’adesione al tema lanciato da Margherita Blonska Ciardi, pittrice, architetto e curatrice della mostra.

AqvArt

“L’evento di arte e cultura di AqvArt è nato proprio per omaggiare la serenissima di Venezia per la sua ispirazione all’elemento acqua, il quale è stato un elemento che ha portato allo sviluppo urbano eccezionale di questa città e ha dato molta ispirazione anche come elemento di bellezza naturale.”

Dopo l’esordio del 2019 questa seconda edizione di AqvArt è davvero emblematica in quanto uno dei rari eventi a non essere annullato o cancellato a causa del Virus.

Nuove espressioni artistiche

Nel 2020 AqvArt è addirittura cresciuta, abbracciando altre espressioni artistiche come la moda e offrendo dei quadri esposti un’inedita interpretazione scenica affidata alla creatività della stilista e grande personaggio della cultura fiorentina Pola Cecchi.

Le parole di Pola Cecchi

“Ho preso dei vestiti di mio gusto che rispecchiassero i quadri degli artisti. Tramite una fotografia delle opere ho creato i vestiti. Visti l’uno accanto all’altro (vestito e quadro) creano un impatto emotivo nuovo e originale.

Alcuni artisti

Karen Monschaur è un’artista che proviene da Lussemburgo, la sua tecnica è molto particolare perché parte dall’arte del ricamo e della matematica per creare mosaici che si ispirano alla tradizione Veneta.

Jorge Goncalves Romero che si è ispirato, in questi tempi bui della connessione tra uomo e natura attraverso l’arte della danza. Durante il periodo di quarantena lui si è dedicato proprio alla danza, non solo come soggetto dei suoi quadri, ma proprio ballando davanti alle sue pitture.  ” Dipingo ciò che ho nella mia testa e cioè un messaggio di energia per vivere la vita con positività”

Fredrik Olsen aritsta svedese che lavora nel campo dell’astrattismo, poi si evolve sempre di più verso un mondo surreale e simbolico. ” Il calabrone è troppo grosso per volare, ma io volevo che volasse dentro il vortice. Nulla è impossibile.”

La contessa Macchiavelli

Un posto speciale all’interno di AqvArt è stato riservato a Oretta Rangoni Macchiavelli e al suo esuberante mondo di pesci filosofia e città immaginifiche. La contessa romana, con più di 60 anni alle spalle ha ottenuto il “Premio alla Carriera”.

La particolarità di AqvArt

Durante il vernissage i dipinti hanno prodigiosamente preso la forma di abiti che un gruppo di fanciulle ha fatto ondeggiare sulle note di Enio Moriccone. Una visione che ha sorpreso gli stessi artisti e ha incantato i presenti. Il tocco magico di AqvArt ha regalato alla mostra quel soffio che da vita alle cose, le illumina e le muove,  emozionando chi guarda.

AqvArt rimarrà aperto fino al 14 di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button