Servizi Economia e società

Abano Terme: lavori di ampliamento dell’alberghiero

Al via il cantiere per l'ampliamento alla succursale dell'istituto alberghiero Pietro d'Abano ad Abano Terme. I lavori interamente finanziati dalla provincia di Padova riguardano la realizzazione di nuovi laboratori destinati a cucina

La Provincia dà il via al cantiere per l’ampliamento della succursale dell’Istituto Alberghiero “Pietro d’Abano” con la realizzazione di nuovi laboratori destinati a cucina. I lavori, interamente finanziati dall’Amministrazione provinciale con 1 milione 450mila euro, sono stati illustrati dal presidente della Provincia di Padova Fabio Bui e dal consigliere provinciale all’Edilizia scolastica Luigi Bisato. All’inaugurazione erano inoltre presenti il sindaco di Abano Terme Federico Barbierato e il dirigente scolastico dell’Istituto Carlo Marzolo.

Istituto alberghiero di Abano Terme

L’intervento al Pietro d’Abano prevede la realizzazione di un nuovo fabbricato di circa 600 metri quadri che, in questa fase, si sviluppa per un piano fuori terra. Per il primo stralcio dell’opera saranno quindi ricavati: una sala ristorante con deposito, due sale per laboratori cucina, un locale dispensa, un locale per il lavaggio delle pentole e uno per quello delle stoviglie, spogliatori, servizi igienici per alunni e docenti.

L’ingresso principale si troverà sul lato dell’edificio scolastico esistente. Da qui si accederà a un corridoio di distribuzione che conduce ai vari ambienti e divide la zona delle sale cucina dalla sala ristorante.

Gli spogliatoi

Gli spogliatoi e i servizi igienici per gli alunni e per i docenti, divisi per sesso, sono stati collocati in prossimità dell’ingresso principale al fine del rispetto delle norme igieniche sanitarie e del regolamento di istituto. Una porta lungo il corridoio seziona la zona degli spogliatoi e i servizi igienici da quella dei laboratori cucina/ristorante. Dalla zona del corridoio, ove saranno collocati gli spogliatoi, è possibile accedere direttamente alla sala ristorante.
Le sale cucina verranno servite da un locale lavaggio pentole disposto tra i due ambienti. La dispensa, accessibile dalla sala cucina 1, è raggiungibile anche dall’esterno per consentire il rifornimento delle derrate alimentari.
Le sale cucina sono state progettate in modo da non essere attraversate da percorsi “sporchi” quali ad esempio l’entrata delle merci verso la dispensa o il rientro delle stoviglie sporche al locale di lavaggio (che è infatti posizionato nella sala ristorante).

L’edificio è servito inoltre da un ingresso secondario dal quale è possibile entrare alla sala ristorante senza passare dagli ambienti di servizio, utile nel caso di eventi ed attività extrascolastiche organizzati dall’istituto che prevedono ospiti esterni alla scuola.

Sala ristorante

Nella sala ristorante sono presenti due zone bar con bancone a vista; la sala è progettata nell’eventualità che possa essere suddivisa in due zone. Il deposito per gli arredi e le attrezzature del ristorante – bar è in diretta connessione con la sala ristorante. Il nuovo edificio è stato progettato nel rispetto della normativa per l’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre che del contesto esistente. Il contratto prevede la fine dei lavori circa entro aprile 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close