cimiteri

La Giunta ha approvato oggi a Ca’ Farsetti, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, sei delibere che approvano i progetti definitivi dei lavori di manutenzione straordinaria nei cimiteri. Presi in causa quelli di Mestre, Favaro, San Michele, Lido, Malamocco e San Pietro in Volta. Un investimento che conta un totale complessivo di 2,4 milioni.

“I cimiteri sono i luoghi del ricordo dei nostri cari e dobbiamo impegnarci quanto più possibile per renderli luoghi decorosi e accessibili. Dal 2016 ci sono stati investimenti concreti per ridare decoro a luoghi che, per decenni, sono stati abbandonati a se stessi. Con queste sei delibere abbiamo dato un ulteriore segno di attenzione ai nostri cimiteri. Molto stiamo facendo e molto altro faremo”. Ha affermato l’assessore

Il sindaco Luigi Brugnaro ha esplicitamente richiesto che, in brevissimo tempo, si risolva la situazione di carenza di posti per il cimitero di Sant’Erasmo.

Cimiteri interessati

Per il Cimitero di Favaro si tratta di un intervento da 496mila euro, si provvederà alla demolizione del muro di cinta a nord ovest che sarà ricostruito in calcestruzzo, con rivestimento in mattoni faccia a vista sul lato interno al cimitero. A lavori ultimati l’area antistante il muro, recuperata in seguito all’eliminazione della siepe, potrebbe essere utilizzata per la realizzazione di altri spazi sepolcrali.

La seconda delibera riguarda ulteriori lavori di manutenzione straordinaria del cimitero di Mestre per un valore complessivo di 104mila euro. La muratura in mattoni verrà totalmente scucita e ricostruita con i mattoni preesistenti recuperati e integrati per le parti mancanti con altri di simile tipologia. La parete esterna sarà “faccia a vista”, mentre l’interna sarà intonacata.

La terza delibera prevede, sempre nel Cimitero di Mestre, la realizzazione di interventi, per un totale di duecentomila euro, di manutenzione straordinaria: si prevede l’abbattimento dei lucernai e dei muretti di sostegno, che saranno sostituiti con nuovi in calcestruzzo con nuove capriate. I vetri dei lucernai verranno sostituiti da lastre di policarbonato. É inoltre previsto il rifacimento della pavimentazione con nuova in pietra naturale antiscivolo e la tinteggiatura delle pareti intonacate.

Nella Città antica e nelle Isole si stanzia un importo di 1 milione di euro per i seguenti interventi: nel cimitero di San Michele si procederà con la ristrutturazione. Il rivestimento lapideo esistente sarà recuperato, consolidato e rimesso in opera. E’ inoltre previsto il rifacimento delle pavimentazioni dissestate intorno agli stessi ossari.

Nel cimitero del Lido è previsto invece il consolidamento del muro di recinzione dell’ingresso nord. Infine, nell’ala vecchia del Cimitero di San Pietro in Volta, si procederà con la manutenzione della copertura di un manufatto adibito a loculi.

Nel cimitero fronte nord-ovest è prevista la costruzione ex novo di un muro di recinzione in sostituzione dell’attuale delimitazione provvisoria in rete metallica. Per un migliore inserimento paesaggistico, il muro avrà caratteristiche simili a quelle del muro dell’ala vecchia del Cimitero, con copertina superiore in marmo. E’ prevista anche la realizzazione di un tratto di pavimentazione in trachite in prossimità del nuovo muro.

La quinta delibera riguarda ancora il Cimitero di San Michele, dove si interverrà, per un importo di 500mila euro, al ripristino funzionale delle aree attualmente rese inaccessibili.

Infine, con la sesta delibera, si andrà a intervenire nel cimitero di Malamocco dove, con un investimento di centomila euro, si prevede la realizzazione di una struttura autoportante e rivestita in lastre di marmo finalizzata alla realizzazione di 162 nuovi ossari lungo il muro nord del cimitero e sarà completata con una nuova fontana e l’integrazione delle aiuole esistenti con arbusti fiorenti. Saranno eseguite inoltre manutenzioni diffuse sulle parti comuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here