Servizi Sport

Venicemarathon 2021: grande successo su più fronti

Successo per il ritorno della Venicemarathon in cui una tripletta keniana si è aggiudicata la vittoria della 42 km maschile e il primo posto lo ha ottenuto con una rimonta Anderson Saitoti Seroi e tra le donne Sofia Yaremchuck

L’edizione Venicemarathon 2021, svoltasi ieri 24 ottobre, segna il grande ritorno di una manifestazione molto apprezzata dai runners e dal suo territorio. Rappresenta anche la ripartenza di Venezia dopo un anno e mezzo molto difficile, a causa della pandemia. Inoltre, le condizioni meteorologiche hanno favorito una straordinaria partecipazione di pubblico.

I vincitori

È stata un’edizione testimone di una gara maschile spettacolare e di una gara femminile che proietta verso grandi traguardi una nuova atleta azzurra, Sofiia Yaremchuk. Infatti, il keniano Anderson Seroi in 2:12:21 e dall’italiana Sofiia Yaremchuk in 2h29’12” hanno vinto la gara all’esordio in maratona. Queste emozioni potranno essere rivissute oggi, 25 ottobre 2021, in tv, nella sintesi che Raisport proporrà dalle ore 17.30.
Venicemarathon 2021: la soddisfazione di Piero Rosa Salva

Il presidente della Venicemarathon, Piero Rosa Salva commenta con entusiasmo

“Archiviamo con grande soddisfazione un’edizione memorabile della Maratona di Venezia sotto diversi aspetti. Da un lato abbiamo avuto importanti conferme di quanto quest’evento sia davvero molto atteso, visto anche il pubblico presente lungo tutto il percorso. Dall’altro, riuscendo ad organizzare  una gara di alto profilo internazionale, siamo stati felici di vedere che due atleti italiani abbiano esordito a Venezia. I risultati positivi ottenuti  ci spingono ad impegnarci ancora di più per le prossime edizioni”.

La commozione della madrina della “35° Confindustria Venezia Venicemarathon & 10K”

Grande emozione anche per la madrina Giusy Versace, che ha calorosamente applaudito tutti i partecipanti ed in particolare gli atleti impegnati con la sua onlus, Disabili No Limits. Molti di questi atleti erano persone con disabilità che hanno affrontato i 10k del percorso con le stampelle. Tra questi c’erano Moreno Pesce, Loris Miloni, Constantin Bostan, noti nel mondo dei Trail e delle Vertical Race come Team3gambe. Insieme hanno tagliato assieme il traguardo in 2h51′. Commuovente è stato anche l’arrivo di Silvia Furlani, l’atleta friulana che da anni combatte contro la sclerosi multipla e ha impiegato a ricoprire i 10 chilometri in 3h11’15”.

Ieri si è celebrata la SS.Messa del Maratoneta presieduta dal Patriarca di Venezia, Mons. Francesco Moraglia che ha ricevuto dal presidente Rosa Salva la maglia ufficiale dell’edizione 2021. Durante l’omelia, egli ha detto: “La Maratona è una disciplina faticosa e splendida, immagine emblematica della vita.”

La soddisfazione del vicesindaco Tomaello

“È stata una giornata bellissima con tanto pubblico lungo tutta la Riviera del Brenta, l’area metropolitana attraversata dalla gara e soprattutto qui a Venezia. Un grande applauso agli organizzatori di questa manifestazione, che rappresenta un segnale per la ripartenza di Venezia e dello sport”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button