Dialetto Veneziano

Sunar: cosa significa e l’origine della parola veneziana

Per la rubrica dedicata al dialetto veneziano oggi scopriamo il significato della parola sunar. Ce lo spiega Margherita Beato

“Sunar”, praticato molto dalle donne del centro storico di Venezia, specialmente con questo tempo un po’ matto. Le casalinghe sono espertissime dell’arte del “sunar” i pavimenti, asciugare. Deriva quasi sicuramente dal latino “unare” ovvero unire, congiungere, a cui veniva addizionata la preposizione “ad” o “ex” per indicare la direzione della mozione.

Nel nostro caso, sunar è radunare, mettere assieme, raccogliere. GUARDA COSA PENSANO I VENEZIANI

Un Commento

  1. Io Sono della città di Vigonza, della provincia di Padova, io ho sempre sentito dire dai miei nonni, andemo a sunar el formenton, perciò per noi campagnoli , significa raccogliere il granoturco.
    Saluti , e bravi…..ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button