Articoli di Cronaca

Sigaretta elettronica killer: 51enne ustionato gravemente

E' ricoverato nel reparto ustionati di Padova e sotto osservazione 24 su 24 il 51 enne ferito con ustioni di terzo grado dall'esplosione di una sigaretta elettronica. Serpeggia la paura tra gli utenti

Da lunedì è ricoverato nel reparto grandi ustionati di Padova un 51 enne di Codevigo a cui è scoppiata una sigaretta elettronica che aveva in tasca. E’ accaduto nel parco Albanese di Mestre nella notte tra domenica e lunedì.

Esplosione

Un lampo di luce e un botto e l’uomo in servizio come guardia giurata si è accasciato a terra tenendosi la gamba. Alcuni testimoni hanno chiamato il 118 pensando che gli fosse partito per errore un colpo di pistola e invece era la batteria della sigaretta elettronica che teneva in tasca.

I Soccorsi

Dall’ospedale di Mestre vista la gravità delle lesioni alla coscia alla mano e ai genitali è stato trasferito a Padova. Sono state diagnosticate ustioni di secondo e terzo grado. L’uomo è ancora sconvolto per l’evento di per sé raro e anche perchè e rischia un intervento chirurgico. Non si tratta comunque del primo caso.

La sig

Lo scorso anno era successo in Friuli a Tarcedo in provincia di Udine. La sigaretta elettronica era scoppiata in tasca ad una 25 enne mentre stava guidando. E’ sempre stata la batteria ad incendiarsi e ad esplodere procurandole ustioni tra il secondo e il terzo grado al basso ventre, alla coscia e ai genitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button